ANNO 8 n° 346
Wiplanet Montefiascone: domenica si torna in casa con la Fiorentina
Doppio incontro atteso domani
14/04/2018 - 09:32

MONTEFIASCONE - Dopo il pareggio della giornata di apertura, domenica 15 aprile il WIPLANET MONTEFIASCONE torna in casa con la Fiorentina, con un doppio incontro allo stadio G. Porroni alle ore 11 e 15,30.

I falisci si sono allenati duramente per tutta la settimana, sotto la guida attenta di Salgado, Vaselli e Carletti, desiderosi di riscattare l’opaca prestazione della prima partita e con la voglia di dimostrare sul campo tutto il loro valore. L’attenzione è stata rivolta soprattutto alla difesa, che aveva mostrato qualche crepa domenica scorsa.

La Fiorentina lo scorso anno ha disputato la serie A2, ma appare una squadra rifondata e ringiovanita, ripartendo dalla serie B. Domenica scorsa ha perso per 6 a 5 la prima partita con il Livorno, subendo 3 punti al secondo inning e cercando di rimontare per tutta la partita, senza riuscire a mettere in difficoltà la difesa liburnea, i cui 4 lanciatori hanno subito solo 3 valide. Nella seconda partita, invece, i battitori fiorentini hanno preso il sopravvento con 14 valide, che unite ai 6 errori della difesa avversaria, hanno fissato il punteggio sul 10 a 5.

In evidenza nella squadra viola il terza base Biffoli, autore di 3 valide, ed il 17enne lanciatore Tagliaferri, che in 5 riprese lanciate ha ottenuto 7 K, concedendo 4 battute valide ed una base su ball.

Sulla settimana di preparazione, anche questa disturbata dalla pioggia, abbiamo sentito il coach venezuelano Salgado: ''Innanzitutto voglio ringraziare la società per l’opportunità che mi ha offerto, sottolineando la grande intesa tecnica e l’amicizia con gli altri allenatori Vaselli e Carletti. La squadra ha una buona chimica, integrando al meglio gli esperti Cappannella e Capezzali con i giovani, che hanno grandi qualità. Dobbiamo farli crescere e saranno un futuro certo per questa squadra. Sanno divertirsi faticando sul campo ed assumendo ciascuno la propria quota di responsabilità. Lavorando così le vittorie arriveranno, anche perché i nostri lanciatori sono di tutto rispetto. Dal punto di vista tecnico, in battuta abbiamo lavorato sulla capacità di selezionare meglio i lanci, per fare dei buoni contatti sulla palla e sono certo che faremo sempre più punti. In difesa stiamo lavorando per evitare di concedere basi extra per errori mentali. Sono certo che la squadra crescerà già dalla prossima domenica''.

Non ci sono indiscrezioni sulla formazione, e la rosa dovrebbe essere al completo. Uno dei dubbi del manager Vaselli è l’utilizzazione dei lanciatori: è possibile una variazione da quanto visto domenica scorsa, Pivirotto partente la mattina e Cappannella il pomeriggio, con la possibilità di utilizzare tra i rilievi i sedicenni Carletti Michele e Piccini Filippo, autori di un’ottima prova all’esordio.






Facebook Twitter Rss