ANNO 10 n° 47
Wiplanet annuncia i primi rinforzi: i viterbesi Petretti e Gentili si uniscono ai giallo-verdi
22/01/2020 - 11:34

MONTEFIASCONE - Mentre è attesa nei prossimi giorni la pubblicazione del calendario della serie A2, alcune indiscrezioni danno il WiPlanet Montefiascone inserito, come previsto, nel girone a 5 squadre che comprende Jolly Rogers Grosseto, Paternò, Nettuno 1945 e una delle due squadre di Firenze, Lancers o Fiorentina.

La fase di intergirone dovrebbe disputarsi quasi tutta in Emilia, con Modena, due squadre di Bologna, Longbridge e Athletics, una squadra di Parma e la seconda di Firenze.

Consapevoli dell’importante salto tecnico, i ragazzi stanno allenandosi con impegno, sia nella preparazione fisica che in quella tecnica.

La dirigenza è invece impegnata ad apportare alla rosa quei miglioramenti necessari per affrontare il campionato. Mentre il Direttore Sportivo Carletti sta vagliando insieme al Presidente Marianello ed al manager Salgado la scelta più importante, quella del lanciatore straniero, già si sono aggregati al gruppo due importanti innesti, Francesco Proietti Petretti e Riccardo Gentili. Entrambi provengono dai Rams Viterbo (sono cresciuti nel baseball insieme agli altri ragazzi che compongono la squadra falisca) e nel 2019 hanno disputato il campionato di A2 con i Lupi Roma. Frugando negli archivi della società, troviamo che avevano già giocato a Montefiascone, Petretti nella serie B del 2006, Gentili invece nelle squadre giovanili (nella foto lancia nella squadra Ragazzi del 2004).

Già lo scorso anno i due ragazzi sono stati in dubbio se entrare a far parte del WiPlanet, ma alla fine entrambi scelsero di giocare in A2, acquisendo un’esperienza che sarà senz’altro utile alla squadra nel prossimo campionato. Il Presidente Marianello è quindi particolarmente soddisfatto:

“Francesco e Riccardo sono due ragazzi eccezionali dal punto di vista tecnico, ma soprattutto umano. Sono certo che daranno un grande contributo ai risultati ed alla unità d’intenti della squadra. Il nostro obiettivo è lavorare per costruire un gruppo che sappia farsi valere anche in serie A2 e che dia continuità negli anni. Per questo siamo molto cauti nell’accogliere giocatori, anche di grande valore e provenienti dalla serie A1, che in questi giorni si stanno proponendo desiderando di far parte della nostra squadra; preferiamo puntare sui ragazzi locali per il nostro progetto pluriennale. Ora siamo focalizzati sulla scelta di un lanciatore straniero di valore; il regolamento consente solo lanciatori comunitari, e noi abbiamo trattative avanzate in Spagna (dove giocano molti venezuelani e cubani), Olanda (con giocatori anche di Curaçao) e Germania. Contiamo di avere novità nei prossimi giorni”. 

Francesco Proietti Petretti. 34 anni, gioca prevalentemente in seconda base, ma non disdegna il ruolo di prima base ed è anche un buon esterno. Buon battitore, difficilmente va strike-out. Buona la sua media battuta negli ultimi due campionati in serie A2: 326 nel 2018 con i Rams e 216 nel 2019 con i Lupi, ed ancora migliore la sua media difesa, ben 986 nell’ultimo campionato “Sono molto contento di tornare a Montefiascone dopo l’esperienza di 14 anni fa – ci ha dichiarato –lo scorso anno spesso mi sono allenato con questa squadra apprezzando l’ottimo ambiente e la voglia di fare una buona figura nel campionato di A2 , che mi danno gli stimoli giusti. Spero di dare il mio contributo agli importanti obiettivi della società.”

Riccardo Gentili. 28 anni, proveniente da un ottimo campionato in A2 come interbase dei Lupi, può giocare anche in seconda e terza base. Nel 2018 con i Rams e nel 2019 con i Lupi ha avuto rispettivamente media battuta di 307 e 269. Nel box è molto abile a selezionare i lanci, ottenendo così molte basi su ball e pochissimi strike out. Forte appare la sua motivazione a far parte del gruppo: “Dopo l’esperienza dello scorso anno a Roma, mi interessa particolarmente il progetto del Montefiascone, che vuole guardare avanti e consentire al gruppo di giocatori della provincia di Viterbo di formare il nucleo della squadra dei prossimi anni”.






Facebook Twitter Rss