ANNO 8 n° 262
Welfare aziendale, un convegno per parlarne
''Il benessere dei dipendenti si rispecchia nella società''
24/06/2017 - 11:49

VITERBO - Il welfare aziendale é la politica delle risorse umane volta a servizi e opere messi a disposizione dei lavoratori dipendenti per finalità di carattere sociale, assistenziale e benessere degli stessi.

L'introduzione dello strumento del welfare nelle aziende è valutata nella possibilità che può essere offerta ai dipendenti di gestire in modo più equilibrato la loro vita privata con quella lavorativa. Il benessere dei propri dipendenti si rispecchia a livello azienda in un miglioramento della sua reputazione sul territorio, del clima lavorativo, con conseguente riduzione di assenteismo e aumento della produttività, nel poter definire politiche retributive allineate alle esigenze delle persone, senza incidere sui costi.

Seppur le nuove politiche Welfare da parte delle aziende puntano più sulla qualità dell'ambiente di lavoro che sul mero introito economico, esse sono per di più incentivate dal sistema fiscale e contributivo che prevede specifiche disposizioni legislative volte ad incentivarle e detassarle, ovviamente al ricorrere di alcune condizioni.

Di questo ieri si è parlato al convegno tenutosi a Viterbo, organizzato dall'ordine dei Consulenti del Lavoro di Viterbo e Terni in collaborazione con Formazione Professionale Srl, diretta da Tomi Christian, che opera nel settore della formazione finanziata e welfare aziendale. Sono intervenuti il Dott. Giuseppe D'angelo, presidente dell'Ordine dei Consulenti di Viterbo, il Dott. Mario Moioli, coordinatore Nazionale fondo Fonarcom e Dott Paolo Rossi pubblicista de Il sole 24 ore.

Presenti imprenditori e professionisti consulenti, sensibili a valorizzare il loro apporto di competenze nelle aziende loro clienti, con nuove tematiche in un contesto economico in continua evoluzione ben più complesso rispetto ad alcuni anni fa.







Facebook Twitter Rss