ANNO 9 n° 349
Volley, VBC Polistampa, segnali di ripresa
E' come un diesel, si accende a rilento. Poi mette in difficoltà gli avversari
01/12/2019 - 09:17

VITERBO - La VBC Polistampa Viterbo è come un diesel, si accende a rilento, ma quando comincia a macinare riesce in ogni caso a mettere in difficoltà gli antagonisti di circostanza. Peccato che contro Tivoli la squadra viterbese non accenda anche il turbo, così finisce che la sfida del sabato al Palavolley di via Gran Sasso si chiuda sul 3-1 per le tiburtine. Gioca comunque in maniera più che sufficiente la formazione di Remo Celeschi, anche se al 'novembre-no' della sua squadra si aggiunge l'infortunio del libero Arianna Andreani, costretta a lasciare il parquet anzitempo, per infortunio. Perso male il primo set (12-25), il sestetto viterbese gioca punto a punto il secondo parziale (20-25); poi disputa in maniera perfetta il terzo set, vinto 25-18, e forse pecca di cattiveria (agonistica) nell'ultimo parziale, conquistato dalle ospiti (20-25). 'E' un momento negativo ma riusciremo a uscire fuori da questo periodo fatto di sconfitte', ha dichiarato al termine della gara i Angelica Capotosti, capitano di giornata vista la continua indisponibilità di Elena Catalani.

Per quel che concerne i risultati delle giovanili si parte con le under 16 della VBC Autopremium Viterbo (girone A), sconfitte 3-0 (15-25, 12-25. 21-25) sul parquet dell'Itis Viterbo dalla Vip Viterbo. Sempre per quel che concerne le under 16, nel girone B, vince 3-0 (12-25, 11-25, 17-25) la VBC Viterbo Gialla, corsara sul campo del volley Anguillara asd. Sconfitta al tie break infine per le under 18. Contro l'Anguillara volley asd è finita 3-2 (25-15, 17-25, 17-25, 25-22, 15-12). ssioBene infine la serie VBC Conad Viterbo (serie D), che al Palavolley di via Gran Sasso ha sconfitto 3-0 (25-23, 25-23, 25-10) l'Anguillara volley.






Facebook Twitter Rss