ANNO 7 n° 351
Vittoria per il Tuscania nella quarta giornata
Battuta per 3 a 0 la Libertas Cantù nel primo turno infrasettimanale
12/10/2017 - 10:03

TUSCANIA - Primo turno infrasettimanale di questa regular season. La quarta giornata del campionato di serie A2 UnipolSai vede il Tuscania Volley impegnato in una sfida casalinga contro la Pool Libertas Cantù.

Finalmente coach Montagnani può schierare l'opposto americano Eric Mochalski, ripresosi da un problema muscolare. Il sestetto biancazzurro vede la diagonale Pedron Mochalski, in banda Shavrak e Cernic, al centro Festi e Piscopo, libero Bonami. Coach Cominetti risponde schierando Piazza, De Oliveira, Gomes, Cominetti, Robbiati, Monguzzi e libero Butti.

CRONACA DELLA PARTITA

Primo set equilibrato, punto a punto con Mochalski e Cernic da una parte e i due brasiliani Caio e Gomes dall'altra incontenibili. Il Tuscania prova ad allungare a metà del parziale e ottiene il massimo vantaggio 14/9 con Mochalski che mette a terra l'ennesima palla. Sale in cattedra Gomes che riporta i suoi sul 16/14. Due videochek chiesti dagli ospiti ribaltano le decisioni arbitrali. Capitan Cernic prende per mano i suoi e manda in delirio la Bolgia (con tanto di striscione), quando mette a segno i suoi 3000 attacchi vincenti. Ancora punto a punto fino a che sempre il Capitano mette a terra la palla che regala il primo parziale ai suoi (28/26).

Il secondo parziale parte equilibrato come il primo, dopo un punto a punto continuo gli ospiti provano l'allungo con Cominetti 7-5, ma ci pensa il capitano dei tuscanesi Cernic a rimettere le cose a posto con un ace che riporta i suoi sull'8-8. I padroni di casa iniziano a giocare una gran pallavolo e allungano grazie ad un super Mochalski 16-13. I lombardi provano a rientrare in partita ma ci pensa il martello statunitense ad allungare ulteriormente 23-17. Gomes prova poi ad accorciare, ma i sogni di rimonta sono spenti da una gran diagonale di Cernic. Un muro di Mochalski chiude il parziale (25/19).

Il terzo set si apre con un super Mochalski che tiene i suoi in partita rispondendo ad un incontenibile Caio. L'opposto americano dopo un lungo punto a punto porta i tuscanesi in vantaggio 11-10. A rimediare ad alcuni errori di Shavrak dai nove metri ci pensa capitan Cernic che suona la carica 14-12. La Maury's allunga ancora 18-14. La Pool Libertas si rifà sotto riducendo il gap con l'opposto sudamericano Caio. Ma è il californiano che continua a martellare da posto 2 portando i suoi sul 22-17. Due punti di Festi e un muro di Shavrak chiudono i conti sul 25-18.

Maury's Italiana Assicurazioni Tuscania: ace 1, muri 10, errori battuta 12, attacco 55%, ricezione positiva 56% (46% perfetta).

Pool Libertas Cantù: ace 2, muri 2, errori battuta 14, attacco 44%, ricezione positiva 53% (40% perfetta).

Arbitri: Michele Marotta e Vincenzo Carcione.

DURATA SET: 33', 24', 24'.

MAURY'S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA: Pedron 1, Shavrak 6, Piscopo 4, Buzzelli, Cernic 11, Bonami (L), Festi 5, Calonico, Mochalski 23, Sorgente (L), Cro', Della Rosa, Seveglievich. All: Montagnani. Ass:. Martilotti.

POOL LIBERTAS CANTU': Piazza 2 , Caio 9, Ricardo Gomes 10, Cominetti 13, Monguzzi 4, Robbiati 8, Butti (L1), Suraci, Baratti, Olivati, Danielli, Frattini, Boffi (L2). All: Cominetti, Ass: Redaelli.







Facebook Twitter Rss