ANNO 7 n° 294
Viterbo, 766 imprese agroalimentari
guidate da under 35
La Tuscia è terza nel Lazio per numero di giovani imprenditori nel settore
11/10/2017 - 06:07

VITERBO - La crisi ha stravolto l'intero mercato del lavoro, portando i giovani in cerca di occupazione a riabbracciare il settore agricolo e a dedicarsi alla terra e ai suoi prodotti. In sintesi è questo il risultato dello studio condotto da UnioncamereInfoCamere.

Secondo l'analisi realizzata dall'istituzione infatti, sono circa 57000 le imprese agricole e dell'industria alimentare create da under 35 su tutto il territorio nazionale, un dato che è in aumento visto il +7% fatto registrare rispetto allo 2016.

Nel Lazio la classifica è guidata dalla Capitale con 1.100 imprese under 35. In seconda posizione c'è  Latina che raggiunge quota 874. Sul terzo gradino del podio però c'è proprio la Tuscia che con 766 giovani imprenditori fa registrare un dato positivo superiore alle altre due province della regione. Frosinone infatti, si ferma a 629 aziende con giovani a capo e sul fondo si piazza Rieti con solo 395 attività.

In Italia, a contendersi i posti più alti di questa speciale classifica delle province a maggior presenza di giovani imprenditori agroalimentari ci sono sopratutto realtà del meridione. Le prime tre sono infatti Bari, Salerno e Foggia, seguite da Nuoro. Del Nord si registra la sola presenza di Cuneo e Torino, rispettivamente al quinto e al nono posto della graduatoria.







Facebook Twitter Rss