ANNO 8 n° 293
Viterbesi, chi vorreste come candidato sindaco del centrodestra?
Viterbonews24 lancia il sondaggio sui quattro nomi più ''caldi''
13/03/2018 - 06:54

VITERBO - Giovanni Arena, Daniele Sabatini, Gianmaria Santucci e Claudio Ubertini. Quale sarà di questa quaterna di nomi il candidato sindaco del centrodestra? In attesa di sapere se la Lega vorrà a sua volta proporre un proprio candidato, se il centrodestra troverà la convergenza su un nome o se – come proposto dal coordinatore comunale – ci sarà bisogno delle primarie, Viterbonews 24 lancia un sondaggio per chiedere agli elettori chi vogliono come candidato sindaco del centrodestra tra i nominativi che stanno animando il totosindaco in queste ore. Per votare basta cercare nella home del sito, sulla fascia laterale destra, la sezione sondaggi e cliccare sulla preferenza. Il sondaggio è anonimo e sarà attivo per una settimana, fino a martedì 20 marzo. Mercoledì 21 saranno pubblicati i risultati del sondaggio.

Andando in ordine alfabetico, Giovanni Arena (FI) già da tempo non ha fatto mistero di essere allettato dall’idea di correre per la poltrona di sindaco. A “insidiargli” la corsa allo scranno ci si è messo Daniele Sabatini, consigliere uscente (FI), il più votato in casa centrodestra alle Regionali (4.620 preferenze). Esponente della corrente opposta, sostenuto dall'ex sindaco Giulio Marini, Sabatini ha fatto man bassa di voti anche a Viterbo città dove ha collezionato oltre 2100 preferenze. A differenza di Arena, Sabatini, però, anche in questi giorni non si è fatto avanti, forse in attesa di un segnale dal partito che, almeno per ora, non è arrivato. Gianmaria Santucci è già al lavoro con il mondo civico. Domani, mercoledì 14, FondAzione e Progetto Viterbo presenteranno il Polo civico, un progetto che punta a costituire un’area di riferimento del civismo in vista delle comunali. Claudio Ubertini, invece è il nome che circola in casa Fratelli d’Italia. Sullo sfondo la Lega, che forte di un accordo a livello nazionale, vorrebbe dirigere le danze. I giochi sono solo all’inizio, almeno apparentemente (c’è chi parla di un accordo fatto già mesi fa a favore del mondo civico). In casa centrodestra si riuscirà a trovare la sintesi?






Facebook Twitter Rss