ANNO 8 n° 23
Viterbese: Falcone c'è, Croce forse
Invernizzi e Marano sono i gialloblu più desiderati sul mercato
12/01/2017 - 02:00

di Stefano Renzo

VITERBO – Luigi Falcone è un giocatore della Viterbese. La notizia, nell’aria già da qualche giorno, è stata confermata ieri sera dopo una intensa giornata di incontri e probabilmente di trattative.

Luigi Falcone, origini pugliesi (è nato a Mesagne), è un esterno offensivo classe 1992, che preferisce giocare sulla fascia sinistra dove è in grado di utilizzare nel modo migliore il piede preferito (il destro). Naturalmente può giocare anche sulla corsia opposta. Cresciuto nel settore giovanile del Lecce, debutta giovanissimo coi salentini in Coppa Italia nella stagione 2010/11. All’età di venti anni è in serie B, al Lanciano dove, tra campionato e Coppa Italia, mette insieme 19 presenze e 4 gol. La stagione successiva è al Varese, sempre in B, dove resta due anni: in totale, tra campionato e coppa, scende in campo in 40 occasioni realizzando 6 gol. Ritrovatosi svincolato nell’estate 2015, approda al Catania (27 presenze, 3 gol, in serie C) e la scorsa estate dalla Sicilia passa alla Reggiana. Dove, complice qualche infortunio, nella prima parte della stagione in corso non è riuscito a convincere a pieno trovando poco spazio nel modulo dell’allenatore emiliano (4-3-1-2): fino a dicembre, dieci presenze ed un gol, tra campionato e coppa Italia.

Una trattativa che si è protratta a lungo e che è andata a buon fine solo ieri all’ora di pranzo quando Falcone è giunto all’Enrico Rocchi (dove a metà mattinata era stato preceduto dal suo procuratore Umberto Calaiò) ed ha sottoscritto il contratto che lo lega in gialloblu fino al prossimo mese di giugno. Il giocatore questa mattina inizierà ad allenarsi con i suoi nuovi compagni e molto probabilmente domani sarà in campo nell’amichevole che la Viterbese giocherà con il Benevento (ore 15, stadio Enrico Rocchi).

Luigi Falcone primo rinforzo di gennaio della Viterbese, quindi, e molti indizi lasciano credere che nei prossimi giorni, forse anche nelle prossime ore, possano esserci altre novità sul fronte degli arrivi (ultimo nome tra quelli che interessano Antonio Croce, 1986, attaccante, dal Teramo) ed anche su quello delle partenze. Un fronte, quest’ultimo, che ieri ha registrato una certa vivacità con interessamenti se non richieste nei confronti di più di un gialloblu. E’ il caso, ad esempio, di Marano che sarebbe nel mirino di due società del girone C, Taranto e Vibonese, e di una del girone B, l’Ancona, mentre ad Invernizzi sarebbe interessato il Cuneo (serie D).

La Viterbese si allena anche oggi con il solito programma di questi giorni che prevede una seduta ''lunga'' con l’inizio fissato alle ore 11, nella parte più calda, o meno fredda, della giornata. L’organico, così come è avvenuto ieri, sarà diviso in due gruppi che si alterneranno tra palestra e campo di gioco, rispettivamente per una porzione di lavoro atletico ed una intensa seduta di lavoro tecnico tattico curato da mister Pagliari.






Facebook Twitter Rss