ANNO 9 n° 316
Viterbese: Cirina sì, Vegnaduzzo quasi
L'attaccante ha rotto con l'Ascoli, per il difensore siamo ai dettagli
05/12/2013 - 01:16

VITERBO – Vegnaduzzo ha risolto il contratto con l‘Ascoli. Dall’11 dicembre può essere un giocatore della Viterbese. Intanto si allena da martedì con i gialloblu. Saltata la trattativa con Rocco Giannone, la Viterbese punta Roberto Travaglione. Il centrocampista del Civitavecchia è una delle prime scelte per la zona nevralgica del campo. Simone Cirina, difensore ex Olbia, Fondi e Sulmona, è un passo dal chiudere con la società di via della Palazzina. Sono le tre novità di giornata.

La Viterbese si allena e prepara il derby dell’Immacolata contro la Sorinanese facendo integrare i nuovi arrivi. Nel frattempo fanno pienamente parte del gruppo, nel senso che hanno firmato, il portiere Alessandro Boccolini e l’attaccante Enrico Polani. Questi ultimi sono arruolabili per la gara di domenica prossima. Ieri non si è allenato Juri Marinelli perché infortunato e c’è in prova il giovanissimo Giulietti.

Sono ore concitate in casa Viterbese per completare la campagna di riparazione e dare a Solimina tutte le pedine su cui fondare il nuovo progetto per la seconda parte di stagione. Che comunque parte dalle basi buone che derivano dal morale alto dopo i tre successo in una settimana che hanno rinvigorito il morale del gruppo. Una squadra che si muove con rinnovata fiducia e che si appresta ad accogliere i nuovi nell’ottica di rinfoltire la rosa e renderla ancora più competitiva: la società punta a rimontare il gap con il Rieti (tre punti da recuperare e lo scontro diretto da giocare prima di Natale al Rocchi) e dare l’assalto alla Coppa Italia di categoria per poi accedere alle finali nazionali. Serve, pertanto, una squadra solida e ampie possibilità di scelta da parte del tecnico. Anche perché i gialloblu hanno iniziato un ciclo di fuoco: fino alla sosta natalizia (22 dicembre) i gialloblu giocheranno contro Sorianese e Rieti in casa, Cerveteri in trasferta. Al rientro c’è il pericoloso derby contro il Civitavecchia per poi chiudere il girone d’andata in casa contro il Villanova. Un mese da vivere in apnea nel quale ci sarà il ritorno di Coppa Italia in casa del Lariano (11 dicembre) che registra le dimissioni del tecnico Pino Di Cori. I gialloblu rivolgono la testa al delicato derby contro la Sorianese: è il primo step del finale in salita che riserva il calendario.

IL MERCATO DELLE ALTRE – Intanto il mercato impazza, Tutti a caccia dei puntelli per migliorare la squadre e a tagliare coloro che hanno reso al di sotto degli standard attesi. E’ il caso di Nico De Lucia della Sorinanese. La società cimina lo ha liberato ed è alla ricerca di un attaccante di peso: occhi puntati su Gesuele del Deruta. Sembra essere tornato il sereno in casa Empolitana: ricomposta la frattura con il tecnico Amici, sono più vicini gli arrivi di Toscano e De Vecchis. Il Città di Monterotondo ha dato il via alla rivoluzione: dovrebbero essere ufficiali Salvati, De Francesco e Italiano. Il Rieti ha scaricato Artistico: al suo posto cerca Roberto Delgado del Santa Maria delle Mole.





Facebook Twitter Rss