ANNO 7 n° 347
Viterbese vicina a Falcone, pista Regoli
Quasi fatta per l'esterno della Reggiana, rescisso contratto con Mallus
04/01/2017 - 02:00

VITERBO – E’ trascorsa senza offrire particolari emozioni ai tifosi gialloblu la prima giornata di calcio mercato, quella di ieri. Dalla società di via della Palazzina, in serata, è giunta una sola nota ufficiale con la quale ''La Viterbese comunica di aver raggiunto l’accordo per la rescissione del contratto con il giocatore Marco Mallus''. ''Al difensore – conclude la nota della società gialloblu – vanno il ringraziamento per la professionalità mostrata e per il lavoro svolto in questi mesi con la maglia gialloblu ed i migliori auguri per il futuro''.

Si chiude così l’avventura in gialloblu del giocatore che era arrivato alla Palazzina su indicazione dell’allora allenatore Giovanni Cornacchini. Marco Mallus dovrebbe proseguire la stagione indossando la casacca de L’Aquila, in serie D. 

Altre notizie, forse quelle più attese, sono da considerarsi rinviate ai prossimi giorni, forse anche alle prossime ore, con buona pace di chi le aspettava già ieri.  Di nuovi arrivi, insomma, ancora non si parla in via formale; anche se da più parti viene data per già conclusa la trattativa per l’ingaggio di Luigi Falcone, l’esterno offensivo venticinquenne in arrivo dalla Reggiana, la passata stagione al Catania, nei tre anni precedenti in B, prima al Lanciano e poi, per due stagioni consecutive, al Varese.
Ieri, inoltre, da Mantova è giunta notizia, di stampa, di un altro potenziale rinforzo della Viterbese.

Si tratta del centrocampista toscano (di Pontedera) Paolo Regoli, 26 anni da compiere ad aprile, 181 centimetri, cresciuto calcisticamente nel Pontedera dove è rimasto fino al 2014, per passare poi all’Avellino (B), quindi, la passata stagione, prima al Latina e poi al Livorno, sempre in serie B. Nello scorso luglio il trasferimento al Mantova dove ha finora collezionato 19 gettoni di presenza (18 da titolare) e da dove pare sia in uscita, richiesto dalla Viterbese. Un’altra situazione da seguire nei potenziali sviluppi.






Facebook Twitter Rss