ANNO 7 n° 351
Viterbese travolta dal Benevento
I gialloblu escono sconfitti per 4 a 0 nel match interno con i campani
13/01/2017 - 17:14

VITERBESE – BENEVENTO 0-4

 VITERBESE (4-4-2): Iannarilli; Celiento, Scardala (28’ Pandolfi), Dierna, Pacciardi; Marano, Cuffa (60’ Cardore), Cruciani (67’ Fè), Cenciarelli, Neglia, Bernardo (60’ Diop). A disp.: Belcastro, Varutti. All. Dino Pagliari.

BENEVENTO (4-4-2): Cragno; Gyampi, Bagadur, Lucioni, Pezzi; Pajak, Del Pinto, Eramo, Campagnacci; Puscas, Cissè. A disp.: Gori, Venuti, Camporese, Fusco, Melara, Chibsah, Donnarumma, Jakimovski, Falco, Ceravolo, Brigliolam, Pinto, Volpicelli, Cuccurullo. All. Marco Baroni.

ARBITRO: Stefano Segatori di Viterbo.

ASSISTENTI: Raccanello e Leone di Viterbo

MARCATORI: Cissè, 4’; Puscas, 19’; Falco, 55’ e 85’.

NOTE. Ammoniti Cruciani (V), Donnarumma (B). Spettatori 300 circa con rappresentanza campana.di una ventina di persone.

 di Stefano Renzo

 VITERBO – E’ mancato il pubblico che la partita avrebbe meritato. Ma è difficile davvero dare torto a coloro che non se la sono sentita di sfidare il maltempo. Viterbese – Benevento, prima partita, amichevole, del 2017 delle due squadre che attendono la ripresa dei rispettivi campionati, si è rivelata a senso unico o quasi con i giallorossi campani che hanno fatto valere il loro rango ed i gialloblu di casa che hanno cercato di fare comunque la loro partita.

 Nessuna novità nello schieramento della Viterbese che lascia in tribuna l’ultimo arrivato Falcone (si è allenato a parte, prima della gara) ed attende di annunciare Jefferson. Mister Pagliari quindi schiera il suo 4-4-2 con Iannarilli tra i pali, Celiento, Scardala, Dierna e Pacciardi sulla linea difensiva; a centrocampo Marano e Cenciarelli fungono da esterni, Cuffa e Cruciani compongono la coppia dei centrali. I due attaccanti sono Neglia e Bernardo. Inizia con il 4-4-2 che diventa 4-2-4 in fase offensiva, l’undici del Benevento: tra i pali c’è Cragno, in difesa Gyampi e Pezzi esterni, Lucioni e Bagadur i due centrali; sulla mediana Del pinto e Eramo sono i due punti di riferimento al centro, Pajak e Campagnacci hanno il compito di agire sulle corsie esterne dando manforte alle due punte Puscas e Cissè.

 Pronti, via ed al primo affondo il Benevento sblocca il risultato: è il 4’ minuto quando Cissè raccoglie una corta respinta della difesa viterbese e dalla breve distanza non ha difficoltà a battere Iannarilli. La Viterbese cerca di reagire ed un paio di volte va al tiro con Marano che impegna nella parata a terra Cragno. Al 19’ i campani raddoppiano: Gyampi spinge sulla corsia destra e mette al centro un traversone sul quale Puscas anticipa tutti e trasforma con una precisa deviazione volante. Al 26’, dopo uno scontro fortuito con Fuscas, Scardala chiede il cambio: al posto del capitano entra Pandolfi che si piazza a destra, Celiento scivola a sinistra e Pacciardi va ad affiancare Dierna al centro della difesa. Non accade molto altro fino all’intervallo con le due squadre che vanno al riposo sul 2 a 0 per i campani.

 Ad inizio di ripresa, mister Baroni cambia in blocco la squadra, ad eccezione di Pajak, dando spazio a coloro che nel primo tempo erano in panchina.. La Viterbese propone invece lo stesso undici, ad eccezione di Iannarilli che lascia il posto a Pini.Al 55’ arriva il terzo gol del Benevento con Falco che a centro area trova spazio e tempo per pescare l’angolino buono della porta gialloblu dove Pini non può arrivare. La Viterbese cerca almeno il gol della bandiera, ma per gli avanti gialloblu non è facile avvicinarsi dalle parti del portiere Gori. Sull’altro fronte, Pini si mette in luce con almeno un paio di ottimi interventi. Al 75’ Cenciarelli mette in area un cross sul quale tenta la deviazione al volo Fè, ma la sua botta non impensierisce il portiere del Benevento. Aumenta la pressione la squadra di casa che inevitabilmente mostra il fianco alle ripartenze degli avversari. Che a cinque minuti dalla fine ottengolo il poker ancora con Falco che chiude una azione manovrata all’interno della difesa viterbese.






Facebook Twitter Rss