ANNO 9 n° 178
Viterbese in emergenza per la coppa
Tanti infortunati e un Trapani che vede il primato in campionato a un soffio
27/03/2019 - 07:12

di Francesca Cuccuini

 

VITERBO - Neanche il tempo di rifiatare che, la Viterbese, deve tornare in campo. Nel serale del Rocchi ci sarà il Trapani a giocarsi la semifinale di coppa Italia. I siciliani arrivano con una marcia in più: grazie all'ultimo pareggio della Juve Stabia con il Rieti, infatti, si sono avvicinati al primo posto. Pur osservando un turno di riposo. 

Staccano i campani, che sembravano irraggiungibili, per soli tre punti. E il vertice diventa un obiettivo ampiamente alla portata degli uomini di mister Vincenzo Italiano. La coppa Italia, invece, fa acquolina soprattutto ai gialloblu che hanno raggiunto il turno grazie a una partita incredibile contro il Pisa. Antonio Calabro, però, è in forte emergenza. Energie a parte l'infermeria è piena: mancheranno Simone Sini, Diego Cenciarelli e Luca Baldassin che ne avrà per molto tempo.

Da verificare le condizioni di Davide Luppi, uscito acciaccato dalla sfida con la Vibonese e di Andrea Coda. Mancherà anche lo squalificato Pacilli. Nonostante questo, l'allenatore salentino, ha più volte specificato che i leoni non molleranno assolutamente la competizione che a questo punto diventa importante anche in chiave play off visto il numero delle contendenti.

Il mister Antonio Calabro si è espresso così alla vigilia del match:

“Domani giocheremo contro una squadra che a livello di rosa è la più importante del campionato, composta da giocatori che hanno gamba e che hanno importanti doti tecniche. Il Trapani sia a centrocampo sia in attacco ha vari interpreti in grado di risolvere le partite e domani sappiamo di giocarci molto, del resto come in tutte le partite ultimamente. Il fatto di essere arrivati in semifinale di Coppa e di aver fatto bene in campionato, ci deve dare una spinta in più per completare questo percorso. Dobbiamo tralasciare la forza dell’avversario e concentrarci sul nostro gioco e sui nostri obiettivi. Da quando sono arrivato questo gruppo ha dimostrato grandi valori morali, oltre a quelli tecnici. Infatti, dove non arriva la gamba e la freschezza fisica, sono emersi i valori umani, che ci hanno dato sempre una spinta in più del solito”.

Non è stata diramata la lista dei convocati: questa mattina la rifinitura dei gialloblu. I laziali incontreranno il Trapani altre due volte consecutivamente: in campionato domenica e nel ritorno di coppa Italia il prossimo mercoledì. 





Facebook Twitter Rss