ANNO 10 n° 20
Viterbese in campo con il lutto nel cuore
Ieri la scomparsa della madre di mister Gregori, oggi la sfida con il Fondi
03/05/2015 - 00:01

VITERBO - Si torna in campo oggi pomeriggio al Rocchi, per una sfida di campionato che mister Gregori avrebbe voluto affrontare con tutt'altro spirito. Soltanto ieri l'allenatore gialloblu è stato raggiunto dalla notizia della scomparsa della madre Francesca, a ridosso di un incontro inutile ormai per la classifica finale ma buono per tastare il polso della Viterbese a meno di un mese dai play-off.

Fatte le sentite condoglianze al tecnico, è tempo di pensare alla sfida che andrà in scena sul rettangolo di gioco. Dopo settimane a fare i conti di infortunati e squalificati, oggi la rosa torna finalmente al completo, con i rientri degli ultimi indisponibili. Out il solo Gimmelli, che però non è una delle prime scelte nel reparto arretrato.

Con Dalmazzi e Scardala regolarmente al loro posto davanti a Zonfrilli e la ricomposizione del terzetto in mediana Giannone-Nuvoli-Assenzio, Gregori dovrebbe confermare il solito 4-3-3, con Neglia e Oggiano nel ruolo di incursori esterni. Pero Nullo, ancora lontano dalla miglior condizione di forma, dovrebbe partire dalla panchina.

In attacco torna Saraniti, fermato dal giudice sportivo per tre giornate dopo il ko interno con l'Ostia Mare. Il bomber gialloblu è al momento il più grande interrogativo per i tifosi viterbesi: implacabile quando approccia le partite nel giusto modo, nervoso e irritante nei momenti in alcuni passaggi chiave dell'annata. Gregori potrebbe concedergli di nuovo fiducia con la speranza di una sua esplosione negli spareggi, altrimenti i panni del centravanti li vestirà di nuovo Renan Pippi, brasiliano che non delude mai quando è chiamato in causa.

Dall'altra parte arriverà il Fondi dell'ex Pochesci, che tanto fece penare i gialloblu già all'andata. Trascinati dal capocannoniere D'Agostino, gli ospiti sbarcheranno nella Tuscia per giocarsi le ultime, limitate chance di un posto nei play-off.





Facebook Twitter Rss