ANNO 9 n° 295
Viterbese in affanno: un pari sofferto contro la Vibonese (2-2)
In vantaggio per prima, si fa raggiungere e superare ma poi strappa un punto prezioso
29/09/2019 - 20:07

VITERBESE- VIBONESE 2-2

VITERBESE (3-5-2): Maraolo, Atanasov, Markic (15' st Culina), Baschirotto; De Giorgi, Bianchi (31' st Zanoli), Bensaja, Besea (10' st Antezza), Errico, Simonelli; Volpe (30' st Molinaro), Pacilli (31' st Svidercoschi). A disp. Pini, Biggeri, Milillo, Urso, Ricci, Sibilia. All. Lopez

VIBONESE (4-3-3): Greco; Ciotti, Redolfi, Malberti, Tito; Tumbarello, Petermann, Prezioso; Berardi (46' st Rezzi), Allegretti (16' st Bernardotto), Bubas (16' st Emmausso). A disp. Prezioso, Mengoni, De Col, Altobello, Maniscalchi, Di Santo, Gualtieri. All. Modica

ARBITRO: Miele di Nola

MARCATORI: 22' pt Volpe (V), 6' st rig Bubas (VIB), 26' st Bernardotto (VIB); 42' st Molinaro (V).

NOTE: Serata calda. Presente anche il tecnico Zdeneck Zeman.

Spettatori 1300. Ammoniti Redolfi, Bianchi, Petermann, De Giorgi, Malberti. Angoli 3-5. Recupero pt 1' st 4.

VITERBO- Il 'Rocchi' di Viterbo è stato lo scenario di una splendida partita conclusasi con un giusto pareggio di 2-2 tra la Viterbese e la Vibonese. Sotto gli occhi del boemo Zeman, grande estimatore del calcio praticato da Modica, le due squadre non si sono risparmiate ed hanno vita ad un incontro che ha riservato emozioni fino alla fine. Quattro reti, tre pali, (due ospiti), e tante occasioni da rete, è davvero difficile raccontare le emozioni di questa gara. Lopez schiera il consueto 3-5-2 affidandosi a Volpe e Pacilli in attacco, sul versante opposto Modica non snatura il suo 4-3-3 Berardi, Allegretti e Bubas sono i terminali offensivi. Parte bene la Vibonese con Allegretti e Petermann, che spaventano Maraolo, ma il gol buono lo realizza al 26' la squadra di Lopez: invenzione di Pacilli e colpo di testa vincente di Volpe.

Sembra il preludio di una gara a senso unico, però la Viterbese sbaglia il colpo del ko da pochi passi con Markic, mentre Berardi grazia Maroalo, e la prima frazione si chiude con il vantaggio viterbese. Ripresa altamente spettacolare con squadre più lunghe, nessun tatticismo da parte dei tecnici, che vogliono solo vincere e lo dimostrano per come corrono le loro squadre. Al 2' Tito si libera per il tiro e centra il primo legno della giornata, successivamente sull'altro versante De Giorgi esalta Greco in una bella parata, ma al 6' la squadra di Modica trova il pareggio: ingenuità di Markic che stende Redolfi, e per l'arbitro è calcio di rigore, che Bubas trasforma per il pareggio. Sulle ali dell'entusiasmo gli ospiti sfiorano il sorpasso con Allegretti che si gira e centra il montante, poi è la volta di Emmausso a far volare Maraolo.

La partita è davvero ricca di colpi di scena, ed al 26' i calabresi confezionano la rimonta sull'asse Berardi – Bernardotto, che non sbaglia tra le belle statuine della difesa locale. Lopez corre ai ripari e dopo gli innesti di Emmausso e Bernardotto, si gioca la carta Molinaro, e al 42' è proprio lui a trovare il guizzo giusto e siglare il 2-2 che fa esplodere il 'Rocchi'. Ma le emozioni di questa interminabile partita non sono ancora terminate: la Vibonese non ci sta e si porta in attacco, Petermann centra un altro legno, e sul capovolgimento di fronte la squadra di Modica rischia grosso, perchè anche Emmausso fa altrettanto.

Finisce così 2-2 un punto per uno al termine di una gara dove è difficile dire chi avrebbe meritato di più. Nel computo dei legni colpiti e per come ha giocato, è piaciuta di più la Vibonese, ma è da ammirare il cuore e l'orgoglio dei gialloblu, che nel finale sono riusciti a trovare la via del pareggio, proseguendo comunque la serie positiva.

CLICCA QUI PER SFOGLIARE LA FOTOGALLERY

Facebook Twitter Rss