ANNO 9 n° 259
Viterbese cerca il pass qualificazione
Si gioca il ritorno dei sedicesimi a Montefiascone (palla al centro alle 17,30)
16/10/2013 - 04:00

VITERBO - (d.s.) Torna la Coppa Italia d’Eccellenza. E torna con le gare di ritorno dei sedicesimi di finale. Due settimane fa si è giocata l’andata e per le formazioni della Tuscia è già il momento della partita che può segnare l’eliminazione dalla competizione. Un primo obiettivo, per chi se lo è posto, potrebbe sfuggire. La coppa toglie energie in vista del campionato, anche se è sempre l’occasione per far giocare chi ha avuto meno spazio e ha necessità di mettersi in mostra agli occhi degli allenatori. Chi passa il turno accede agli ottavi di finale (30 ottobre – 13 novembre): poi il percorso prevede quarti di finale (27 novembre - 11 dicembre), le semifinali (8 - 22 gennaio) e la finale il 5 febbraio. Per quanto riguarda le squadre viterbesi si riparte dai risultati dell’andata. Nel derby di Tuscia la Viterbese ha superato 2-0 il Montefiascone, la Caninese ha perso in casa 0-2 contro il Civitavecchia, il Monterosi è stato sconfitto di misura dal Grifone Monteverde (2-1).

MONTEFIASCONE – VITERBESE – Evidente il divario delle due formazioni, il Montefiascone cercherà di rendere la vita difficile alla squadra del capoluogo, che viaggia a ritmo spedito in campionato (cinque vittorie su cinque). Per la Viterbese è l’occasione di metter in mostra il suo vasto gruppo. Solimina darà spazio alle seconde linee, anche se chiamarle seconde linee è difficile: hanno la chance da titolare i fratelli Marini, Crisanti, Guerrini, De Vecchis, Faenzi, De Francesco, Pacenza, Noviello. Gente che giocherebbe titolare dappertutto, ma che a Viterbo ha accettato la legge del turn over. E poi per i gialloblu la coppa è un obiettivo dichiarato ad inizio stagione quindi sono vietati rilassamenti. Anche il Montefiascone farà riposare alcuni dei suoi uomini migliori: ''Riaprire il discorso qualificazione è davvero complicato – ammette il tecnico dei falisci Stefano Del Canuto – ma cercheremo di fare la nostra gara con lo stesso atteggiamento avuto all’andata. Aver tenuto la gara del Rocchi aperta per diverso tempo è già un buon risultato''. Si gioca alle 17,30 ed sarà l’occasione per riempire lo stadio delle Fontanelle.

MONTEROSI – Anche la formazione di Marco Scorsini di superare il turno. All’andata è arrivata una sconfitta, ma di misura e dopo aver segnato una rete in trasferta. Discorso aperto anche perché il Monterosi gioca un calcio frizzante fatto di tanta corsa ed entusiasmo. In campionato i biancorossi stanno attraversando un ottimo momento di forma e dopo la beffa di quindici giorni fa (rete del Grifone nei minuti di recupero) vogliono comunque provarci

CANINESE – Impegno molto più complesso per la Caninese di Enrico Centaro. La sconfitta dell’andata (0-2) rende difficile l’opera di rimonta. Servirà l’impresa e per questo motivo avranno più spazio coloro che si sono visti meno in questo inizio di stagione tra i maremmani. Turn over anche per il Civitavecchia che ha il compito di gestire l’ampio vantaggio.

GARE DI RITORNO 16/10/2013

MONTEFIASCONE – VITERBESE (and. 0-2)

CIVITAVECCHIA – CANINESE (and. 2-0)

REAL MONTEROSI – GRIFONE MONTEVERDE (and. 1-2)





Facebook Twitter Rss