ANNO 9 n° 168
''Viterbese, una fortuna essere qui''
Cesare Micheli, portiere under ultimo arrivato, si presenta
15/01/2016 - 18:22

di Tommaso Zei

VITERBO – Giornata di presentazioni in casa Viterbese, che nel tardo pomeriggio odierno si è seduta per la consueta conferenza stampa di vigilia al prossimo match di campionato, che vedrà al Rocchi il San Cesareo, ma anche per fa conoscere l’ultimo arrivato in casa gialloblu.

Accanto al tecnico Federico Nofri, infatti, c’era Cesare Micheli, portiere scuola Empoli classe 97’, prelevato dallo Scandicci sempre in serie D e da qualche giorno aggregato alla rosa.

''Sono molto contento di essere arrivato in una piazza così importante – ha esordito Micheli – La Viterbese è una squadra di prestigio, che lotta per vincere. Per un giovane penso sia una grossa opportunità di crescita. Poter stare in questa rosa, e in uno staff tecnico molto preparato, e sicuramente una fortuna. Un passo in prospettiva fondamentale''.

Un acquisto voluto fortemente dalla società, che con Micheli si è garantita un portiere sì under ma di ottime qualità. Nella prima parte di stagione, infatti, l’estremo difensore ha coperto da titolare i pali dello Scandicci, con 16 presenze in altrettante gare. ''In questa prima parte dell’anno stavo giocando con continuità – spiega il neo arrivato – poi però ci sono stati dei cambi societari, che hanno portato volti nuovi e nuove scelte. Lì non avrei trovato più spazio’’.

Anche se venendo a Viterbo non sarà altrettanto certo di vedere il campo, visto che davanti c’è un Pini titolarissimo e considerato come uno dei migliori portieri della categoria. ''Ne sono consapevole – non nasconde – per me l’importante era sapere di avere un chance, poterrni giocare le mie carte. Sono qui per lavorare e cercare, se chiamato in causa, di dare il mio contributo’’.





Facebook Twitter Rss