ANNO 7 n° 347
Viterbese, un altro match da dentro o fuori
Sottili contro Sottil, per decidere chi andrà avanti in coppa Italia
06/12/2017 - 07:31

VITERBO - L'infinita gara contro il Teramo, vinta solamente ai calci di rigore, ha lanciato la Viterbese tra le grinfie del temibile Livorno. Squadra blasonata ed esperta che sta tentando la risalita ai massimi livelli: è stata la vittoria contro l'Arezzo a lanciare gli amaranto agli ottavi di finale.

Fischio d'inizio alle 18.30, la squadra di Stefano Sottili, ha dalla sua parte il campo, quindi i tifosi più volte richiamati, e la sosta in campionato che ha permesso al nuovo tecnico di lavorare come non ha potuto nella prima settimana fitta di impegni. Molte le lacune da colmare e, quella con gli uomini di Andrea Sottil, più che una gara sarà un esame di maturità. In dubbio, ancora, ci sarà l'ex del match: il brasiliano Jefferson. L'attaccante sta anticipando i tempi del rientro che era previsto per gennaio, ma solo all'ultimo Sottili deciderà se schierarlo qualche minuto o meno. Razzitti, invece è rientrato in gruppo.

Squadra al completo, invece, per il quasi omonimo Sottil che potrebbe continuare sulla striscia del tourn over spesso utilizzata per la competizione. Ancora una partita secca per le formazioni: dentro o fuori.






Facebook Twitter Rss