ANNO 9 n° 258
Viterbese, tutto pronto per l'iscrizione
Documentazione inviata in Lega, per ora niente sopralluogo dei funzionari
20/06/2016 - 13:10

di Stefano Renzo

VITERBO – Il discorso del campo è chiuso. Positivamente. Nessun problema per la Viterbese che può andare avanti nella preparazione di tutta la documentazione da allegare alla domanda di iscrizione al campionato di serie C, ancora Lega Pro, da inoltrare nel termine perentorio ed inderogabile del prossimo 30 giugno.

Potendo disporre dell'impianto di via della Palazzina appena adeguato rispetto a quanto prescritto una mesata fa dai funzionari tecnici della Lega. Funzionari che erano attesi oggi per una verifica delle opere eseguite, verifica che invece può essere fatta anche nei prossimi giorni, comunque entro venerdì 24 giugno allorchè la stessa Lega Calcio Professionistico dovrà certificare che l’impianto rispetta tutti i requisiti infrastrutturali previsti.

Per intanto, oggi, l'ufficio di segreteria della Viterbese, dove quotidianamente operano a testa bassa Luciano Cafaro, Italo Federici e Alessandro Usini, ha provveduto ad inviare alla Lega di Firenze tutta la documentazione relativa alla infrastruttura, compreso il documento atto a dimostrare la disponibilità dell’impianto sportivo almeno fino al termine della stagione 2016/2017, nonché la licenza di esercizio di pubblico spettacolo prevista dall’art. 68 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza. 

Rimane parto il discorso delle gare da disputare in notturna, discorso legato ad un controllo dell’impianto di illuminazione (dove ci sono da sostituire alcune lampade) che dovrà essere supportato da un generatore di corrente da attivare in caso di qualsiasi emergenza. Un discorso che può essere affrontato e risolto, come già hanno concordato Camilli ed il sindaco Michelini, nei giorni a venire, comunque prima dell’inizio dell’attività agonistica in modo tale da mettere la società in condizione di produrre anche questa documentazione che le permetterà di essere inserita nell’elenco della società disponibili a giocare anche in notturna.

Entro la fine di giugno dovrà invece essere completata anche la documentazione relativa agli adempimenti relativi criteri legali ed economici – finanziari (compresa la fidejussione ed il versamento della tassa iscrizione) e dei criteri sportivi ed organizzativi (compresi gli impegni legati all’obbligo di una squadra per il campionato Dante Berretti e di quelle del Settore giovanile). Tutti documenti che, come sopra accennato, dovranno completare la domanda per ottenere la licenza Nazionale e quindi l’iscrizione al campionato. 

Intanto la Viterbese probabilmente inizierà a farsi vedere con una certa consistenza sul mercato, anche se difficilmente da via della Palazzina usciranno nomi nuovi prima del primo luglio, giorno in cui si aprirà ufficialmente il calcio mercato; si potrebbe intanto parlare, se non di chi arriva, almeno di chi resta e conseguentemente di coloro che sono destinati a partire. Mentre sembra davvero questione di ore l'annuncio della conferma di Federico Nofri sulla panchina, mossa che potrebbe sbloccare anche la scelta della sede e della data precisa del ritiro. Ammesso che tutto non sia stato già fatto.





Facebook Twitter Rss