ANNO 9 n° 176
Viterbese, Scardala e Fe'
corrono a piccoli passi
Il centrale e l'esterno difensivo (affaticati) lavorano a ritmo ridotto. A Grosseto venduti 300 biglietti in un giorno
25/02/2016 - 02:01

VITERBO – Scardala e Fe’ a piccoli passi, il gruppo veloce. Prosegue senza sosta il lavoro sul campo per la Viterbese, che si sta preparando nel migliore dei modi alla supersfida di domenica, al Rocchi, contro il Grosseto.

Giornata di doppia seduta quella di ieri per i gialloblu: mattinata sul campo ''Vincenzo Rossi'' del Pilastro, dove la squadra, agli ordini del prof Roberto Stefanelli, ha svolto una larga seduta atletica utile per spurgare le fatiche accumulate a Civita Castellana; pomeriggio, invece, trasferimento nella seconda casa, il campo della Sas, dove il gruppo ha lavorato anche su schemi e qualche soluzioni per domenica, con alcune scelte obbligate per Nofri (squalificato) viste le assenze certe di Cuffa e Dierna, anch’essi fermati (una giornata) dal giudice sportivo e quindi non a disposizione per il match contro i toscani.

La Viterbese tornerà in campo oggi, sempre sul rettangolo della scuola Sottoufficiali, per continuare a limare i dettagli e sostenere la classica partitella del giovedì. Campo, quello della Sas, dove verrà svolto il proseguo del lavoro settimanale. A Grotte di Castro, sabato, l'ultima rifinitura.

Intanto prosegue la prevendita dei biglietti per la gara,  dove la società si aspetta il pubblico delle grandi occasioni. Sarà presente, in larga scala, anche il pubblico maremmano, che in un giorno ha già polverizzato 300 dei quasi 500 tagliandi messi a disposizione per i supporters biancorossi. Si preannuncia, quindi, un grande esodo da Grosseto. 





Facebook Twitter Rss