ANNO 8 n° 292
Viterbese, morale alto e coppa nel mirino
Tra le mura del Rocchi c'è la Paganese per i quarti di finale in gara secca
14/02/2018 - 07:12

VITERBO - La vittoria ai calci di rigore con il Teramo dopo un pareggio infinito e l'esplosivo 3 a 0 contro il Livorno, ha lanciato la Viterbese dritta ai quarti di finale di coppa Italia. Si gioca ancora al Rocchi e, dall'altra parte, c'è la Paganese reduce dai supplementari vincenti in casa della Casertana. Appuntamento alle 16.30 con la terna arbitrale composta dal sig. Luca Zufferli di Udine e gli assistenti Matteo Micheli di Padova e Federico Polo-Grillo di Pordenone. Gli uomini di Stefano Sottili vengono da un week end senza precedenti: la vittoria in casa con il Gavorrano, combinata con i risultati di Pisa, Livorno e Siena, ha consolidato un terzo posto che alza il morale alle stelle.

Ma il mister, in conferenza, è stato chiaro, una competizione non esclude l'altra e si va avanti partita per partita. La Paganese, invece, ricopre le ultime posizioni del girone C. Il meglio, gli uomini di Massimiliano Favo, lo hanno regalato proprio in coppa. La vincente si scontrerà con chi avrà la meglio tra Cosenza e Lecce impegnate in contemporanea in terra pugliese. Mancherà ancora Jefferson che non si è ripreso dall'infortunio e De Vito che sarà squalificato.





Facebook Twitter Rss