ANNO 8 n° 202
Viterbese, il 2017 si chiude con i 3 punti
2-0 contro il Prato. Gol gialloblu di Jefferson su rigore al 20' e Vandeputte al 35'
23/12/2017 - 16:37

PRATO – VITERBESE 0-2

PRATO (4-3-3) - Alastra; Ghidotti (26' st Liurni), Marzorati, Martinelli, Serminara (15' st Badan); Marini, Fantacci (43' st Bonetto), Guglielmelli; Piscitella (43' st Rozzi), Orlando, Ceccarelli (15' st Tchanturia). In panchina: Sarr, Polo, Cecchi, Calzolai, Giannini. Allenatore: Catalano

VITERBESE (4-3-3): Iannarilli; Celiento, Atanasov, Sini, Varutti; Di Paolantonio, Cenciarelli (22' st Peverelli), Baldassin; Mendez (1' st Sanè), Jefferson (26' st Razzitti), Vandeputte (22' st Zenuni). In panchina: Pini, Micheli, Peverelli, Kabashi, Bismarck, Mbaye. Allenatore: Sottili

ARBITRO: D'Ascanio di Ancona RETI: 20' pt Jefferson su rig. (V), 35' pt Vandeputte

NOTE: Giornata soleggiata terreno in buone condizioni. Spettatori 400 circa con una ventina di tifosi ospiti. Espulsi al 17' pt Orlando per comportamento non regolamentare ed al 43' st Marzorati per gioco falloso. Ammoniti: Jefferson, Marini, Varutti, Sini. Angoli: 3-3. Recupero pt 1', st 4'

PONTEDERA – Quando, prima della partita, ci sono venti punti di distacco, tra due formazioni, qualcosa di certo significa. La Viterbese sbanca il Mannucci di Pontedera dominando il campo contro un Prato che ha cercato di fare il suo, animato dal sacro furore di Piscitella e dalla verve di Ceccarelli e Fantacci. Ma nel momento in cui i gialloblù hanno pigiato sull'acceleratore è arrivato il gol del vantaggio. Subito dopo, con i lanieri in dieci, il raddoppio di Vandeputte. La Viterbese ha rischiato seriamente di realizzare anche il tris nel recupero del primo tempo. Nella ripresa in vantaggio di due gol e di un uomo, gli ospiti hanno governato sapientemente il match cambiando gli uomini e gestendo tranquillamente la situazione.

Si comincia con il Prato all'assalto ed un Piscitella quanto mai voglioso. Al 5', però, Vandeputte, servito da Baldassin, spara in diagonale costringendo Alastra a volare per respingere il tiro. Il Prato produce fumo, Iannarilli blocca un tiro di Fantacci poi smanaccia un cross dell'indiavolato Piscitella, tra i più attivi in avvio. Al quarto d'ora un tiro di Ceccarelli viene bloccato in tuffo dal portiere cimino. Al 16' il 'fattaccio'. Retropassaggio di Marzorati per Alastra che tocca di mano. Punizione di seconda in area per la Viterbese. Sul tiro di Vandeputte una mano galeotta di Orlando, sistemato in barriera, manda su tutte le furie lo stesso Orlando che prima professa inutilmente la sua innocenza poi, evidentemente, dice anche qualche parola di troppo all'arbitro e viene espulso. Il successivo penalty, battuto dopo quasi 3' di inutili doglianze pratesi, viene realizzato da Jefferson. Il Prato non riesce a reagire, al 25' Marzorati chiude in angolo un tiro di Jefferson che si trova a tu per tu con Alastra mentre la difesa toscana è altrove.

Poco dopo la mezz'ora Baldassin, uno che ha il tiro da fuori nel sangue, centra il palo emulando la gara di sette giorni fa sempre a Pontedera. Al 35', però, il raddoppio della Viterbese è cosa fatta. Vandeputte vince un rimpallo vola in contropiede e batte Alastra in uscita: 0-2. Il Prato cerca il gol: Piscitella propone, Fantacci fa velo, Ceccarelli fa volare Iannarilli, bravissimo nella circostanza. La Viterbese riprende il controllo della gara ed in chiusura sfiora il tris. Storia del 46' quando Varutti crossa per Vandeputte il quale non ha la freddezza giusta per indirizzare la palla nello specchio.

La ripresa, che sarà alquanto sonnolenta e da sbadigli, si apre con il Prato che spinge. Ceccarelli manda alto (6'), Piscitella costringe Iannarilli alla parata (13') poi Sottili cambia disposizione tattica cambiando i suoi uomini ed arretrando un po' il baricentro per intasare gli spazi. Il Prato continua a sbattere contro un muro di gomma, al 40' Marini ci prova di testa, palla alta. La Viterbese addormenta sapientemente il match, fa girare palla ed il motore pratese gira a vuoto. L'espulsione di MArzorati chiude anzitempo una partita a senso unico.





Facebook Twitter Rss