ANNO 8 n° 343
Viterbese, i tre punti finalmente
Battuta 2-1 la Carrarese in rimonta con una doppietta di Ciccio Marano
27/11/2016 - 17:12

di Stefano Renzo

VITERBO – La Viterbese ritrova se stessa. Nel momento più delicato di questo scorcio di stagione torna alla vittoria dopo un lungo digiuno (un mese e mezzo) battendo in rimonta (2-1) la Carrarese. Carrarese che ha fatto discrete cose e buone individualità. Passati in vantaggio, sul loro primo tiro verso la porta avversaria, i toscani credevano di poter aver facile ragione della Viterbese che invece, passo dopo passo, è riuscita a raddrizzare la gara capovolgendo il risultato già prima del riposo. Successo pesante quanto sofferto e meritato per i gialloblu che ritrovano un po' di sereno alla vigilia della trasferta forse più difficile della stagione, quella di domenica prossima sul campo dell'Alessandria.

 

Viterbese con il 4.3.3, come annunciato da Cornacchini già venerdì, con Iannarilli tra i pali, Celiento, Mallus, Dierna, Pacciardi sulla linea difensiva; a centrocampo giostrano Cenciarelli, Marano e Cardore, il terzetto d'attacco è formato da Neglia e Diop ai lati di Invernizzi punta centrale. Stesso assetto tattico anche per la Carrarese dove si registra il rientro dopo squalifica di Massoni mentre va in panchina Dell'Amico che lascia il posto a Floriano.

Parte bene la Viterbese che riesce a distendersi in avanti con una certa frequenza e disinvoltura, pur senza impensierire più di tanto la difesa toscana. Buon avvio gialloblu, quindi, ma a passare in vantaggio è la Carrarese al suo primo tentativo: è il minuto numero 8 quando Marsili da 25 metri trova il tiro giusto per lasciare di sasso Iannarilli con la palla che si infila tra il portiere gialloblu ed il palo alla sua destra. La Viterbese accusa il colpo e la sua reazione è ragionata più che veemente, a tutto vantaggio degli ospiti che non hanno interesse ad far salire il ritmo della gara. Al 24', su una ripartenza, Del Nero crea il panico alla difesa viterbese che libera in qualche modo e sul capovolgimento di fronte, Neglia ci prova dal limite ma Lagomarsini risponde con una respinta a pugni uniti. Al 30' ancora Lagomarsini fa il miracolo deviando di piede sulla linea una incornata di Diop su calcio d'angolo, ma trenta secondi dopo arriva il pari della Viterbese: sugli sviluppi di un altro angolo, Marano riesce a risolvere una paurosa mischia sotto porta facendo passare la palla tra una selva di gambe.

Si riparte dall'1 a 1 ed ora ad accusare il colpo è la formazione ospite. Al 39' Invernizzi chiede il rigore per un atterramento in area, l'arbitro concede solo un calcio d'angolo. La Viterbese insiste, la Carrarese cerca le ripartenze ed al 44' i padroni di casa passano in vantaggio. Azione manovrata Diop – Invernizzi il cui tiro finisce sulla traversa e ritorna in campo dove Marano, ancora lui, ribatte in rete per la sua sesta rete stagionale.

Alla ripresa del gioco dopo l'intervallo la Cremonese presenta Dell'Amico al posto di Foglio, la Viterbese conferma gli undici del primo tempo. I toscani cercano di prendere l'iniziativa ma a farsi pericolosa è la Viterbese con Neglia (50') e con Invernizzi (53') che mette sopra la traversa da buona posizione. La Carrarese si fa viva al 53' quando Iannarilli chiude bene lo specchio della porta e devia in angolo il tiro di Bastoni.

Intorno alla mezz'ora, la Carrarese cerca di aumentare la pressione alla ricerca del pareggio e la Viterbese arretra un po' forse un po' troppo, il baricentro. Al 77' il primo cambio gialloblu con Invernizzi che sotto applausi scroscianti lascia il posto a Varutti. Un minuto dopo, Diop ha la palla buona per andare in gol ma il suo diagonale finisce sul fondo. Poi, fino alla fine, qualche iniziativa da una parte e dall'altra, ma nessuna emozione particolare.

 

VITERBESE – CARRARESE 2-1

 

VITERBESE (4-3-3): Iannarilli; Celiento, Mallus, Dierna, Pacciardi; Marano (86' Belcastro), Cardore, Cenciarelli; Neglia, Invernizzi (77' Varutti), Diop. A disp.: Micheli, Ansini, Mazzolli, Corinti. All. Cornacchini.

CARRARESE (4-3-3): Lagomarsini; Migliavacca, Massoni, Battistini (30' Cristini), Foglio (46' Dell'Amico); Marsili, Rosaia, Floriano; Del Nero (71' Miracoli), Rolfini, Bastoni. A disp.: Contini, Rampi, Tutino, Benedini, Torelli, Marabese, Brondi, Bassano, Dell'Amico. All. Danesi

ARBITRO: Daniele De Santis di Lecce.

ASSISTENTI: Notarangelo (Cassino), Santoro (Roma 1).

MARCATORI: Marsili (C), 8'; Marano, 31' e 44'.

NOTE. Ammoniti: Rosaia (C), Mallus, Cenciarelli (V). Angoli: 7-6. Spettatori: 1.500 circa con sparuta rappresentanza ospite; tempi di recupero: 3' pt.; 3' st.





Facebook Twitter Rss