ANNO 10 n° 25
Viterbese, i tifosi chiedono di più
La prossima sfida è proibitiva: si va a Reggio Calabria dalla capolista imbattuta
05/12/2019 - 05:58

VITERBO - E' proibitivo il prossimo impegno che vedrà la Viterbese sfidare la Reggina al Granillo. I calabresi, ancora imbattuti, guidano la classifica del girone C con 43 punti: sette distanze dalle seconde del campionato. L'ultima partita dei gialloblu, sconfitti al Rocchi dall'Avellino, non è finita come ci si aspettava. I tifosi, al triplice fischio finale hanno richiamato la squadra sotto la curva.

Si è parlato di scarso impegno, di atteggiamento sbagliato, di supporto senza limiti da parte dei tifosi che ora si aspettano una reazione. Maglie che non sono abbastanza sudate, poco rammarico e tanta rabbia. ''Bisogna invertire la rotta'', ha commentato l'allenatore Antonio Calabro che, da quando è tornato sulla panchina laziale, non ha ancora mai vinto. Anzi, ha solo perso.

Sono cinque le sconfitte consecutive incassate dai leoni. Il calendario, poi, non facilita le cose e non sarà facile spezzare questa striscia negativa domenica. Contro la Reggina tornerà disponibile Mamadou Tounkara che ha scontato la squalifica, ma mancherà Andrea Errico che era diffidato e salterà un turno. E' stato lui il migliore in campo contro l'Avellino di mister Eziolino Capuano.

Ad arbitrare il match di Reggio Calabria sarà il Sig. Daniele Perenzoni della sezione di Rovereto. Al suo fianco la coppia di assistenti formata da Dario Gregorio e Giovanni Mittica di Bari.






Facebook Twitter Rss