ANNO 9 n° 21
Viterbese, gennaio tra
impegni e mercato
La società pensa ai rinforzi mentre la squadra si prepara ad un tour de force
05/01/2019 - 06:17

VITERBO – Quello appena passato è stato un dicembre da incorniciare per la Viterbese: i gialloblu sono arrivati alla sosta con un ruolino di marcia di quattro vittorie e due pareggi, e oltre ai risultati si sono finalmente palesati intesa e bel gioco, fondamentali per poter dare sicurezza agli undici in campo. Ma per i ragazzi di mister Sottili le difficoltà iniziano proprio ora: il mese di gennaio rappresenterà un test importante per distinguere tra i sogni e le reali ambizioni del club di Piero Camilli.

A differenza delle altre squadre, la Viterbese dovrà recuperare la gara contro Reggina, e sarà così costretta a riprendere il campionato in anticipo rispetto a tutte le altre. Non il 20 gennaio, bensì il 16, in una sorta di turno infrasettimanale. Inoltre, per i gialloblu il primo mese del 2019 sarà davvero ricco di impegni: dalla gara del 16 con gli amaranto calabresi infatti, Saraniti e compagni saranno chiamati ad affrontare un vero tour de force che tra campionato e Coppa Italia li porterà a giocare una volta ogni tre giorni fino al 3 febbraio.

Reggina, Ternana (per la coppa) e Siracusa arriveranno al Rocchi, mentre Bisceglie e il ritorno a Reggio Calabria con la Reggina saranno le ostiche trasferte che valuteranno le prestazioni della compagine gestita dal redivivo tecnico di Figline Valdarno. Cinque match ravvicinati nei quali sarà decisiva la gestione degli uomini e delle energie da spendere in campo, ed è per questo che la società sta valutando attentamente come muoversi sul mercato.

Già, perché gennaio è notoriamente il mese in cui entra in scena il mercato di riparazione. A via della Palazzina si sta lavorando per fare qualche movimento utile sia in entrata che in uscita. Per ora c’è solo l’ufficialità di un'operazione già prevista, quella della cessione dell’attaccante Fabrizio Roberti. Il classe ’93 ha scelto di scendere di categoria e tornare a giocare in serie D con la maglia del Taranto. Per rafforzarsi la Viterbese avrebbe messo nel mirino Radoslav Tsonev, centrocampista bulgaro classe ’95 del Lecce che sembrerebbe aver accettato la proposta del club del presidente Camilli. La società avrebbe parlato col club giallorosso anche di Luca Di Matteo, un terzino sinistro classe '88. Infine, nelle ultime ore si è fatto il nome dell’esterno sinistro del Novara Gennaro Armeno.






Facebook Twitter Rss