ANNO 8 n° 346
Viterbese, fermata la striscia di sconfitte
Finisce a reti bianche la sfida del Rocchi contro la Casertana
17/11/2018 - 20:28

VITERBO - La mano di Stefano Sottili, piano piano, inizia a farsi vedere. Casertana squadra ben costruita, ma che nel primo tempo soffre particolarmente i gialloblù che sfiorano il vantaggio per due volte. Al 23', infatti, capitan Sini con un calcio di punizione colpisce il palo esterno e la palla si perde sul fondo. Una serata gelida al Rocchi che, pochi minuti dopo, Michele Rinaldi prova a scaldare. Lo fa con un colpo di testa che, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, porta quasi al vantaggio meritato.

Si torna negli spogliatoi reti bianche, ma a differenza delle altre partite, anche con il morale alto. Al rientro, mister Sottili, inserisce Bismark al posto di Svidercoschi. La squadra ricomincia da dove si era fermata e inizia a far divertire il pubblico presente. Prima con Bismark che si fa trovare impreparato a pochi passi dalla porta e non sfrutta la situazione favorevole, poi con Luca Baldassin che, di testa, sfiora la traversa.

La Caseratana soffre e il capitano, Rainone, si innervosisce nonostante sia già ammonito. Al 70', infatti, a seguito di proteste plateali, l'arbitro De Santis lo spedisce sotto la doccia. Il tecnico toscano, quindi, trasforma la squadra in un 4-3-3 con l'inserimento del belga Vandeputte. La Viterbese merita il vantaggio, ma non riesce a sfruttare le occasioni e il match finisce a reti bianche, ma la striscia di sconfitte si interrompe dopo tre match e solleva il morale. Per i campani, invece, è il sesto pareggio e Fontana inizia a tremare.





Facebook Twitter Rss