ANNO 10 n° 55
Viterbese, ecco i primi colpi di mercato
Conferma per il nucleo storico, si chiude per Zonfrilli, Ciaramelletti e Pacciardi
17/06/2014 - 02:01

VITERBO – (d.s.) Una mitragliata tra acquisti e conferme. E in canna ci sono altri colpi. Inizia a fare spesa la Viterbese in vista del prossimo campionato di serie D. Il taccuino del direttore sportivo Luci è pieno di nomi: la società si prende i suoi tempi. Vuole fare bene senza necessariamente spendere cifre folli, perchè l'intesa deve riguardare non solo l'aspetto economico, ma anche quello tecnico e più in generale la comprensione che c'è un progetto solido e ambizioso. Accanto alle conferme dello zoccolo duro della passata stagione si aggiungeranno under ambiziosi e over di spessore (che già hanno militato in serie D o hanno un passato nel professionismo).

L'idea è aver una rosa molto competitiva sin dalle prime battute per evitare di ricorrere in maniera massiccia al mercato invernale: un gruppo formato al massimo da venticinque giocatori che consente al tecnico di avere le giuste possibilità di scelta (almeno due calciatori per ruolo) e tenga tutti sulla corda, pronti ad essere utilizzati.

LE CONFERME – C'è la necesità di avere un nucleo sicuro di giocatori. E allora la Viterbese ha trattenuto Pero Nullo, Cirina e Federici a cui si aggiungono gli under clase '94 Dalmazzi, Faenzi e Marinelli. Si tratta dei giocatori che da subito hanno sposato la causa e sono i giocatori che hanno trascinato la Viterbese lo scorso anno. La sensazione è che si riparta dalla coppia centrale formata da Cirina e Federici che condensano il giusto mix di tecnica ed esprienza, forza fisica e capcità di tenere elevata la concentrazione del gruppo.

Poi ci sono le trattative per confermare Rocco Giannone e Mattias Vegnaduzzo, la mente e il braccio armato della Viterbese, colui che pensa e colui che i gol li realizza. I due più amati dalla piazza che lo scorso anno ne chiese a gran voce il ritorno. Si tratta anche per Fapperdue e per il giovane Fe. ''Per quanto riguarda Vergnaduzzo e Giannone sono tecnicamente confermati – spiega il direttore sportivo Luci - . Tuttavia è necessario incontrarsi con il procuratore per definire gli ultimi dettagli dell'accordo economico. Anche per Fapperdue il discorso è simile perchè c'è l'accordo e stiamo cercando di confermare anche Fe''.

OPERAZIONI CHIUSE – Riguardano soprattutto gli under. E' fatta per il portiere scuola Roma Lorenzo Zonfrilli ('95), Cristian Ciaramelletti dal Sora ('94) e Federico Pacciardi terzino sinistro del '95, ultima stagione a Maccarese. Capitolo portieri: l'ex giallorosso non sarà il solo. La società si sta muovendo per un altro under e un guardiano d'esperienza sotto la cui ala protettiva i giovani possano crescere. A grandi linee la scelta somoglia a quella dell'anno scorso per l'impiego alternativo di Cima e Boccolini. Inoltre per regolamento gli under devono essere quattro (un '94, due '95 e un '96).

ALTRI MOVIMENTI – Il parco over va rimpolpato in maniera importante. Ecco perchè la Viterbese ha fissato altri obiettivi.E in questo caso la lista è lunga. Nove le pedine di cui Gregori ha bisogno. Nell'ordine si tratta di due attaccanti (uno di loro può essere Renan Pippi, il cui arrivo è indipendente dalla conferma di Vegnaduzzo), una seconda punta, tre centrocampisti centrali (che lotteranno per due maglie), un difensore e altri due esterni. ''Possono arrivare tutti insieme o scaglionati – conclude il direttore sportivo Luci – dipende dal momento in cui si trova l'accordo. E'importante che oltre ai parametri economici i ragazi capiscano l'importanza del progetto che vanno a sposare. Non si pssono fare spese esagerate. In tutti i casi vogliamo farci trovare pronti per il prossimo campionato che sarà molto competitivo dal momento che la Lega Pro è unica''.

La Viterbese potrebbe essere inserita nel girone con laziali e sarde e non come avvenuto negli anni precedenti con umbre e toscane. Questi discorsi, però, sono allo stato embrionale in quanto bisogna attedere la composizione da parte della lega in base alle iscrizioni (che vanno perfezionate tra il 7 e l'11 luglio).





Facebook Twitter Rss