ANNO 7 n° 348
Viterbese, dal ko di Cremona la spinta per ripartire
All'orizzonte l'ultima gara con il Tuttocuoio
25/12/2016 - 02:02

VITERBO (s.r.) – Sconfitta pesante nel punteggio (1-3), quella accusata dalla Viterbese in quel di Cremona. E’ il primo passo falso della gestione Pagliari, una battuta d’arresto che non umilia i gialloblu e che poteva anche essere messa in preventivo visto che si giocava pur sempre sul campo della seconda della classe. Semmai procura fastidio il modo in cui essa è maturata, per almeno un paio di episodi che mettono sotto i riflettori un arbitraggio quanto meno titubante in occasione dei primi due gol dei padroni di casa.

E’ un Natale non del tutto felice quello della Viterbese, almeno nella misura in cui avevano già pregustato tutti coloro che si esaltano con poco. Sicuramente però può e deve essere un Natale sereno per una squadra che, pur alle prese con infortuni e guai fisici che continuano ad essere senza soluzione di continuità (al punto da apparire in misura ben oltre la norma e degni di qualche preoccupazione), una squadra che malgrado tutto anche a Cremona ha tenuto testa ai più quotati padroni di casa almeno fino all’episodio del loro primo vantaggio. Se ne potrebbe discutere all’infinito, ma il risultato non cambierebbe e la cosa procurerebbe ulteriore rammarico e rabbia. Meglio guardare oltre, mettendo da parte tutti i ''se'' ed i ''ma'' cui si ricorre in queste circostanze.

Adesso è invece utile, anzi è necessario voltare subito pagina. Perché all’orizzonte si staglia già la figura del Tuttocuoio, squadra toscana quasi completamente under che ieri l’altro si è sbarazzata nettamente (3-1) del Prato e che venerdì prossimo, 30 dicembre ore 14,30, sarà all’Enrico Rocchi per la seconda di ritorno ed ultima gara del 2016. Chiudere l’anno nel modo migliore è un obbligo cui la Viterbese non può derogare se vuole come vuole tentare di riguadagnare subito un posto nella griglia dei play off dalla quale è momentaneamente fuori (per una questione di gol segnati) prima della lunga sosta del campionato (che riprenderà il 22 gennaio) ed alla vigilia della apertura della finestra invernale del calciomercato. Calciomercato che, come ha assicurato Piero Camilli l’ultima volta una settimana fa, porterà in gialloblu qualche rinforzo. Insomma, ci saranno arrivi - ed anche partenze – in via della Palazzina, arrivi di volti nuovi dei quali si parla, con tanto di nomi e cognomi, già da qualche giorno.

La Viterbese che usufruisce di due giorni di riposo, torna ad allenarsi già domani lunedì 26 dicembre appunto per iniziare a preparare la gara con i toscani del Tuttocuoio. Non sono previste assenze per squalifica, ci saranno da verificare, invece, le condizioni di salute di alcuni elementi. Iniziando da capitan Scardala, passando da Cenciarelli e da Cruciani per finire a Cardore ed Ansini.






Facebook Twitter Rss