ANNO 10 n° 21
Viterbese, cinquina alla Selezione Tuscia
Attacco in gran spolvero: doppiette per Renan Pippi e Saraniti, chiude Giurato
06/08/2014 - 02:01

VITERBESE - SELEZIONE TUSCIA 5-0

VITERBESE (1 T) Fadda, Perocchi, Pacciardi, Nuvoli, Scardala, Cirina, Ciaramelletti, Giannone, Saraniti, Pintori, Pippi  A DISPOSIZIONE Zonfrilli, Federici, Andreoli, Faenzi, Pero Nullo, Giurato, Diallo, Lo Schiavo, Tomei, Ghezzi, Forzati ALLENATORE Gregori
SELEZIONE TUSCIA (1 T) Cima, Andreoli, Ceglia, Testa, Soave, Ziroli, Pelliccioni, Nori, Di Rienzo, Lucci, Vallati, Provenzano, Zagarella, Marchionni, Mazzone, Peris ALLENATORE Scorsini

VITERBESE (2 T) Fadda, Perocchi (13' Lo Schiavo), Tomei, Federici, Cirina (13' Diallo), Faenzi, Giannone, Andreoli, Pero Nullo, Giurato, Pippi ALLENATORE Gregori
SELEZIONE TUSCIA (2 T) Vallati, Andreoli, Ceglia, Testa, Soave, Ziroli, Marchionni, Nori, Lucci, Zagarella, Pelliccioni ALLENATORE Scorsini

RETI nel p.t. al 21' e al 25' Saraniti; nel s.t. al 48' e al 75' Pippi, al 50' Giurato

CHIANCIANO - Cinque reti per la Viterbese nella seconda amichevole pre campionato. I gialloblu hanno travolto la Selezione Tuscia, formazione di disoccupato della provincia allenata da marco Scorsini che hanno retto per un tempo, poi nella ripresa hanno leggermente mollato gli ormeggi consentendo ai gialloblu di dilagare. tabellino dei marcatori che recita i nomi degli attaccanti della Viterbese: la prima linea di Gregori sembra non solo il reparto meglio assemblato ma anche quello che è maggiormente entrato in forma rispetto al resto del gruppo che comunque risponde presente alle sollecitazioni dello staff di Gregori. Doppiette per Saraniti e Pippi, chiude il conto Giurato. Dall'altra parte si sono viste discrete geometrie, ma il maggiore tasso tecnico della Viterbese alla lunga ha fatto la differenza.

Il tecnico gialloblu continua a provare il 4-4-2 e sembra il modulo tattico migliore per la Viterbese. la squadra si trova a proprio agio perchè riesce a coprire con maggiore efficacia il campo e a trovare le punte con una certa frequenza. Non a caso quattro dei cinque gol che hanno caratterizzato la partita d'allenamento sono stati messi a segno dagli attaccanti. Funzionano bene le catene esterne con Pintori particolarmente ispirato. Anche la sua posizione è interessante perchè, soprattutto in fase di spinta - il modulo passa al 4-3-3. Una sorta di elastico tattico dentro che potrebbe fare le fortune della Viterbese.

La cronaca è contraddistinta dai gol che hanno scandito la partita: sblocca il risultato Saraniti che raccoglie un corner di Giannone (sempre più leader in in campo della squadra). il Raddoppio è sempre del bomber ex Akragas: ottimo contropiede gialloblù con Giannone che serve largo Pippi che mette al centro forte per il tocco semplice di Saraniti. Nella ripresa i ritmi sono ancora più basi e viene fuori a migliore tecnica gialloblu: Pippi di testa sfrutta un angolo di Giannone (altro elemento su cui riflettere sono i calci piazzati e il gran lavoro che in merito sta effettuando Gregori), Giurato fa poker dalla distanza, quindi Renan Pippi sfrutta un assist di Tomei per la ''manita'' finale.





Facebook Twitter Rss