ANNO 9 n° 16
Viterbese, batti il cinque: che spettacolo
Grande vittoria sul campo dell'Albalonga (5-3) e secondo posto in classifica
10/01/2016 - 16:20

ALBALONGA – VITERBESE 3-5

Albalonga: Matera; Micaloni, Mioni, Traditi, Di Nezza (30st Guaita), Panini, Pintori, Marinaro (25pt Errrico), La Terra, Cruz, Corsetti. A disposizione: Leacche, Rotunno, D'Orazi, Cannillo, Castro, Zanette, Monteforte, Guaita. Allenatore: Cristiano Gagliarducci

Viterbese: Pini; Pandolfi, Dierna, Scardala, Fe'; Mbaye (19st Addessi), Selvatico, Boldrini (40st Dalmazzi); De Sena, Bernardo (26st Invernizzi), Neglia. A disposizione: Mastropietro, Perocchi, Pomante, Pacciardi, Santeramo, Ansini. Allenatore: Federico Nofri

Arbitro: Natilla di Molfetta (Mignacci – Franchi)

Marcatori. 15pt e 22pt Mbaye, 42pt Neglia, 46pt Pintori su rig., 22st Bernardo, 31st Invernizzi, 39st Corsetti, 48st Cruz su rig.

Note. Espulso Errico (A) al 34st. Ammoniti: Scardala (V). Angoli: 6-4

 

ALBANO LAZIALE – Una Viterbese sontuosa. Solida, a tratti spettacolare, spietata anche contro un'avversaria tosta come l'Albalonga. Una Viterbese che vince 5-3 dominando, aggancia il Rieti (sconfitto a Sassari) e fa paura anche al Grosseto, l'unica rivale che sembra all'altezza della macchina da guerra messa su quest'anno dalla famiglia Camilli. Ora i maremmani sono ad un punto (hanno vinto 3-2 a Nuoro), ma il duello sarà lungo, e apertissimo.

Nofri sorprende tutti con una formazione inedita e, almeno negli uomini, a trazione anteriore. Con Neglia e Bernardo, infatti, c'è De Sena a sostituire lo squalificato Belcastro e ad agire tra le linee. Mentre a centrocampo Boldrini e Mbaye sono gli scudieri del regista Selvatico, con gli esterni difensivi Pandolfi e Fe' liberi di offendere.

Dopo tre minuti la Viterbese si fa subito vedere in attacco: Bernardo disturba l'uscita di Matera, che va a vuoto, ma De Sena non è pronto a sfruttare l'occasione. E' la squadra di Nofri a fare la partita, e al quarto d'ora passa in vantaggio proprio con Mbaye, che di sinistro trova l'angolino basso dove Matera – tra l'altro coperto nell'occasione – non può arrivare. Viterbese in vantaggio. La replica dell'Albalonga è in un tiro di Pintori che Pini in tuffo devia in angolo. Ma la Viterbese è in giornata sì, e lo è soprattutto Mbaye Khalifa, che raddoppia al 22', ancora di sinistro, sfruttando un traversone dalla fascia mancina. Due a zero, la partita sembra chiusa anche se c'è ancora oltre un'ora da giocare. Ancora Matera è protagonista, stavolta in positivo, nello sventare una punizione dal limite di Selvatico. Poi e Bernardo a sparare in bocca al portiere la conclusione da due passi. Gagliarducci corre ai ripari, o almeno ci prova, togliendo Marinaro ed inserendo Errico.

GUARDA LE IMMAGINI DELLA VITTORIA DI ALBANO

Serve a poco, però, perché a tre minuti dal riposo la Viterbese chiude il discorso con Neglia che firma il tris. L'assist è di Bernardo, in versione rifinitore. Sembra fatta, e invece no, perché quando le cose si mettono bene c'è sempre l'imprevisto. E arriva al 45', quando Scardala stende Corsetti, lanciato a rete anche se forse non ancora dentro l'area: per l'arbitro Natilla, comunque, è rigore, e il capitano gialloblu viene ammonito, mentre i padroni di casa chiedevano l'espulsione. Dal dischetto Pintori spiazza Pini e accorcia le distanze. Un'ingenuità bella e buona.

Nel secondo tempo l'Albalonga prova a riaprire la partita. La Terra, servito da Cruz, si divora un gol da due passi. Nofri cambia allora qualcosa: toglie Mbaye, stanco, e inserisce Addessi. I padroni di casa continuano coi lanci lunghi a scavalcare il centrocampo e a innescare Corsetti, ma la difesa della Viterbese è attenta. E al momento giusto sa colpire: minuto 22', calcio d'angolo di Selvatico preciso sul secondo palo, per Bernardo che non perdona. E' poker.

Il resto del match scivola tra i cambi (dentro anche Invernizzi) e il gol di Invernizzi con un bel diagonale: 5-1. L'Albalonga resta anche in dieci per l'espulsione di Errico, autore di un brutto fallo su De Sena. Corsetti e Cruz su rigore, in pieno recupero, rendono meno amara la sconfitta per gli uomini di Gagliarducci. E' 5-3, ma la prestazionne gialloblu resta importante.

 

Risultati 19° giornata

Albalonga - Viterbese 3-5
Ostiamare – Arzachena 2-2
Trastevere – Astrea 1-0
Budoni – Cynthia 2-0
Nuorese – Grosseto 2-3
Flaminia – Lanusei 1-0
San Cesareo – Muravera 2-1
Castiadas – Olbia 3-3
Torres – Rieti 3-2

 

CLASSIFICA

Grosseto 40
Viterbese 39
Rieti 39
Arzachena 38
Torres 34
Nuorese 34
Olbia 30
Albalonga 30
Ostiamare 29
Trastevere 28 
Flaminia 21
Lanusei 21
Muravera 19
Cynthia 18
Budoni 17
Castiadas 13
San Cesareo 13
Astrea 10 





Facebook Twitter Rss