ANNO 9 n° 233
Viterbese, avanti forza nove
Girandola di reti nella partitella di fine settimana: finisce 5-4, con tre doppiette
21/05/2016 - 13:19

di Stefano Renzo

VITERBO – La Viterbese ha chiuso la settimana con un galoppo in famiglia, una partitella a ranghi contrapposti dai toni vivaci per non dire accesi, che è terminata con il punteggio di 5-4 in favore della formazione ''blu'' su quella ''gialla'' che pure era andata largamente in vantaggio, 3-1, a metà della contesa.

Il lavoro settimanale della squadra di Federico Nofri si conclude con due notizie dal segno positivo ed una non proprio esaltante e con due dal segno positivo. Partiamo dalle prime che riguardano Marco Pomante, che ha già archiviato l’attacco influenzale di ieri ed oggi è tornato ad allenarsi regolarmente, e Daniele Ansini per il quale la risonanza al ginocchio non ha evidenziato alcuna lesione, tanto che anche egli oggi si è unito al gruppo pur limitandosi ad una controllata seduta in palestra. Martedì, il giovane centrocampista ex Fiorentina dovrebbe riprendere ad allenarsi, seppure con cautela, ed un suo recupero potrebbe essere possibile in tempi brevi, magari per l’auspicabile fase finale della poule scudetto. La notizia affatto positiva, invece, è che Walter Invernizzi oggi è stato costretto ad abbandonare il campo dopo 13 minuti di gioco per il riacutizzarsi del solito problema muscolare. Ha seguito la partitella dalla panchina e si spera che i due prossimi giorni di riposo possano consentirgli di tornare in campo sin da martedì.

Per tornare al test di questa mattina, mister Nofri, come sua abitudine, ha mischiato le carte ed ha proposto due schieramenti ben assortiti ed equilibrati. Da una parte l’undici con la casacca gialla con un 4-3-1-2 composto da Pini tra i pali, Pandolfi, Pomante, Dierna e Pacciardi sulla linea difensiva; a centrocampo Boldrini, Cuffa e Addessi, quindi Belcastro alle spalle degli attaccanti Bernardo e Vegnaduzzo. Sul fronte opposto, con la maglia blu, un 4-4-2 che vedeva Micheli in porta, Perocchi, Scardala, Dalmazzi e Fè in difesa, Neglia, Selvatico, Nuvoli e Mbaye sulla linea mediana, in avanti De Sena ed Invernizzi (poi Santeramo). Nel corso della gara, il tecnico umbro, ha messo alcune pedine ed ha cambiato più di un assetto tattico: provati, ad esempio, Pandolfi a centrocampo, Mbaye in attacco, Santeramo difensore esterno, tutte ipotesi che potrebbero tornare utili qualora Ansini non ce la facesse a recuperare per la gara di domenica 29. Per la cronaca i nove gol complessivamente messi a segno dalle due formazioni portano la firma di Belcastro (2), Vegnaduzzo e Bernardo per i ''gialli'' e di De Sena (2), Mbaye (2) e Neglia per i ''blu''.

Al termine del galoppo, mister Nofri ha ordinato il rompete le righe dando appuntamento al pomeriggio di martedì. Quando la Virtus Francavilla sarà già nel mirino dei “carichi” gialloblu.





Facebook Twitter Rss