ANNO 7 n° 351
Viterbese, arriva la prima sconfitta
Col Pro Piacenza prima in vantaggio poi si fa sorprendere due volte
23/10/2016 - 15:27

VITERBO – I miracoli non sempre riescono. Ci ha provato, la Viterbese, a ripetere la gara con il Giana Erminio quando i laziali pareggiarono a recupero scaduto. Stavolta è stato il palo a fermare il tiro di Invernizzi che meritava sorte differente. Sconfitta ingiusta, va detto, perché nella ripresa il Pro Piacenza non ha fatto molto di più del 2-1. Si è difeso ad oltranza fino al 90' lasciando alla Viterbese un pugno di mosche.

Pro Piacenza con qualche acciacco di troppo, mancano Sall e Piana in difesa, entrambi fermi per problemi, il compagno di reparto è dunque Calandra. Cornacchini senza lo squalificato Cuffa, gli infortunati, Celiento, Sforzini e Varutti che non è nemmeno in panchina. Si comincia con un problemino per Scardala che rientra subito dopo. Il Pro Piacenza tiene bene il campo in avvio, la Viterbese non mostra particolari segni di cedimento. Il primo tiro vero e proprio è di Cruciani, palla alta. Un minuto dopo (11') Pesenti allarga per Rossini, pronto il tiro, con gli esiti uguali a quello di Cruciani. Un colpo ricevuto da Bernardo e l'uscita. Al suo posto dentro Invernizzi. Sane e PEsenti, in un minuto, cercano di far correre un brivido a Iannarilli, niente da fare. Pro Piacenza aggressivo, la Viterbese risponde per le rime. Minuto 26 Cenciarelli ci prova con il mancino, Fumagalli vola a respingere in angolo. La crescita dei gialloblù è evidente ed al 32' arriva il gol di Diop, lesto ad intervenire su cross di Pandolfi. Il gol sveglia il Pro Piacenza che risponde per le rime. Pugliese costringe Iannarilli alla parata a terra poi, al 39', arriva il pareggio. L'azione è piuttosto confusa: Pesenti per Cassani che tira ma viene fuori un assist per l'accorrente Rossini il quale batte Iannarilli con un tiro secco dall'altezza del dischetto. Al 45' tiro di Cruciani, Fumagalli ci mette i pugni, palla in angolo. Subito dopo, e siamo in pieno recupero, Pandolfi per Belcastro, Calandra non spazza, Invernizzi è un falco ma Fumagalli ha capito tutto e guadagna il sette in pagella con un'uscita disperata. Nella ripresa Iannarilli è prodigioso ad opporsi a Pesenti (21'). Il bomber rossonero si rifà con gli interessi al 9' quando Pugliese crossa da destra, Mallus sbaglia l'intervento favorendo Pesenti che non si fa pregare nel fiondare in rete da pochi passi.

Entra Neglia, lo spauracchio del Pro Piacenza, la Viterbese passa ad un più offensivo 3-4-3 mentre Diop, di testa, provoca scompiglio nell'area emiliana. I gialloblù si riversano nella metà campo avversaria. Al 25' Invernizzi per Cruciani, destro bloccato da Fumagalli. Al 26' scende ancora Pandolfi a destra, cross radente, nessuno interviene sulla sfera che si perde sull'altra fascia. Esce Mallus, dentro Marano con la Viterbese sempre più offensiva. Premono i gialloblù con Neglia, il cui destro finisce alto (34') quindi ancora il trequartista, servito da Cruciani, viene fermato in angolo dalla difesa emiliana. Gli ospiti piantano le tende, negli ultimi 10', nella metà campo avversaria. Pugliese non solletica Iannarilli in contropiede. Al 45' mischia, l'ennesima, in area piacentina con Marano che viene fermato da Sane, riprende Invernizzi che centra un clamoroso palo a Fumagalli battuto. E' l'ultima chance, la Viterbese ammaina bandiera bianca.

PRO PIACENZA (4-3-3): Fumagalli; Cardin, Bini, Calandra, Sane; Pugliese, Cavalli, Aspas; Cassani (21' st Marra), Pesenti, Rossini (36' st Gomis). A disposizione: Bertozzi, Scarcella, Martinez, Ferrara, Marra, Negro, Bazzoffia. All.: Pea.

VITERBESE (3-4-1-2): Iannarilli; Scardala Dierna, Mallus (30' st Marano); Pandolfi, Cenciarelli Cruciani, Fè (12' st Neglia); Belcastro; Diop, Bernardo (13' pt Invernizzi). A disposizione: Pini, Pacciardi, Paolelli, Ansini, Cardore, Mazzoli. All.: Cornacchini.

ARBITRO: De Angeli di Abbiategrasso

MARCATORI: 32' pt Diop, 39' pt Rossini, 8' st Pesenti.

NOTE: Spettatori 700 circa. Ammoniti: Bini. Angoli 3-4. Recupero pt 2', st 4'






Facebook Twitter Rss