ANNO 9 n° 265
Viterbese, accelera sulla Cassia bis
Derby a Monterosi (ore 11) e caccia alla seconda vittoria in fila in campionato
Per Noviello decisivo il provino di stamattina. Dal Grosseto ecco l'under Marinelli
17/11/2013 - 04:00

VITERBO – Ore 11, stadio Martoni di Monterosi. La Viterbese di Sergio Pirozzi cerca la continuità di risultato per restare in scia della capolista Rieti (senza disdegnare un sorpasso) ma prima deve farà i conti con i padroni di casa del Real. Praticamente, la sorpresa di questo primo scorcio di Eccellenza. Giovani e forti, con un tecnico preparatissimo come Marco Scorsini, e una classifica che li colloca a 16 punti, la migliore formazione viterbese dopo sua maestà la Gialloblu. Le polemiche dopo Monterotondo - quando i biancorossi si sono rifiutati di interrompere la gara dopo un incidente di gioco tra gli avversari, ottenendo tre punti a tavolino – dovrebbero essere ormai acqua passata, e la caratura dell’avversario fornirà ulteriori motivazioni. Come a Canino e a Montefiascone, quella di oggi è una gara a suo modo storica, senza precedenti recenti se non in qualche amichevole: il Monterosi vuole fare bella figura, in campo e fuori, con la tribuna centrale destinata ai tifosi ospiti, che saranno come al solito numerosi nonostante la collocazione mattutina.

E veniamo alla Viterbese, niente affatto turbata da certi pretestuosi attacchi arrivati in settimana non da Viterbo, ma da due città laziali che cominciano con la “R”. Ieri pomeriggio mister Pirozzi ha fatto svolgere l’allenamento di rifinitura allo stadio Rocchi. Non c’era Giorgio Noviello, ed è l’unico dubbio nella formazione: l’attaccante esterno è uscito nel corso della sfida di Coppa Italia. All’inizio si pensava ad uno stiramento, poi ad una contrattura, ma nel corso del secondo esame sostenuto ieri non è emerso nulla. L’ex Ternana sarà provato questa mattina, poco prima dell’inizio del match: se sta bene, giocherà, perché Pirozzi non vuole privarsi di un elemento di fantasia e che domenica scorsa contro il Montecelio ha segnato la sua prima tripletta in maglia gialloblu. L’intenzione è quella di mettere tre over in difesa, con Fapperdue a destra e Ingiosi e Fapperdue in mezzo, anche per coprirsi un po’ sui calci piazzati. Se Noviello non ce la dovesse fare, il mister sarà costretto a cambiare qualcosa: Ghezzi dentro a centrocampo con Faenzi e Romondini, e Ravoni sulla linea dei tre davanti, al fianco di Pacenza e di Cerone.

Una notizia di mercato: si è aggreagato alla squadra il centrocampista Juri Marinelli, classe 1994 (nella foto ieri al Rocchi) ma che sarà disponibile solo nelle prossime settimane. Comunque, un under che può fare molto comodo, in attesa degli altri colpi di mercato che sicuramente arriveranno.

Fischio d’inizio alle 11, dopo un minuto di silenzio – come su tutti i campi – per la scomparsa del campione olimpico di equitazione Raimondo D’Inzeo. Arbitra Marco Stampatori della sezione di Macerata.





Facebook Twitter Rss