ANNO 9 n° 143
Viterbese, a Trapani una trasferta da dimenticare
I gialloblù sotto di due gol solamente grazie al portiere Valentini
31/03/2019 - 18:35

TRAPANI – Trasferta completamente da dimenticare per la Viterbese che ringrazia il suo portiere, Valentini, se torna a casa con soli due gol al passivo. Per i gialloblù una giornata storta, impalpabili in attacco (dove comunque mancavano Polidori e Pacilli in panchina per onor di firma), molli a centrocampo ed inconsistenti in difesa (De Giorgi e Sini avrebbero potuto, forse, dare una mano a Valentini). Errori gravi distribuiti a tutti i componenti del roster gialloblù.

Viterbese in completo giallo con strisce blu verticali, Trapani che comincia attaccando a tutto spiano. Taugordeau per Evacuo, stop, controllo e passaggio per Ferretti che arriva a rimorchio, destro al volo palla alta tra gli applausi del Provinciale. I cimini non stanno a guardare. Zerbin e Coppola provocano sconquassi in area granata, la palla va anche in rete ma Coppola era in fuorigioco e non si protesta nemmeno. Scrugli chiede il cambio, subito dopo il Trapani passa. Lancio di Da Silva per Nzola, scatto magnifico della pantera trapanese che entra in area e con il mancino fulmina Valentini: 1-0. La Viterbese sembra nel pallone. Aloi scende e crossa per Nzola, ancora assist per Ferretti palla deviata in angolo in extremis ma che spavento per i cimini. Sul corner si eleva Evacuo, colpo di testa palla fuori. La Viterbese rischia ancora al 16' quando un lancio di Ferretti per Evacuo costringe Valentini ad immolarsi per deviare in corner il tiro dell'attaccante granata. I siciliani non mollano l'osso. Corapi lancia Evacuo, tiro improvviso, Valentini respinge con il piede salvando i suoi. La Viterbese soffre. Al 28' ancora Valentini evita il raddoppio di Lomolino. Il portiere gialloblù è indiscutibilmente il migliore in campo in questa frazione. Al 30' palo pieno preso da Toscano ma il tiro era stato deviato ancora da un tuffo dell'estremo difensore cimino. Il Trapani insiste. Al 33' missile di Taugordeau su punizione, parato ancora da Valentini. Tano tuonò che piovve. Nzola va al tiro cross, Valentini respinge, Ferretti a centro area controlla e scaraventa di forza in rete per il 2-0. E' il 37'. L'intervallo appare come una benedizione per la Viterbese.

Nella ripresa i gialloblù rientrano in campo con tre giocatori nuovi. Impresentabili fino a quel momento, i ragazzi di Calabro sembrano svegliarsi. Bismark si presenta con un colpo di testa alto di poco. Taugordeau, nel frattempo, torna in mediana visto che è entrato anche Mulè come difensore centrale. All'11' Rinaldi anticipa Evacuo prossimo al tiro in porta. La partita prende la piega voluta dai trapanesi. Un tiro fiacco di Tsonev (21') poi esce Valentini, il migliore in campo per i cimini. Entra Thiam chiamato subito all'pera da Nzola (30'). La Viterbese risponde con un tiro di Artioli, alto. La partita scema d'intensità. Al 41' Fedato ruba palla ad Atanasov ma non riesce a dare forza al suo tiro. Al 43' ancora Fedato cerca Evacuo, la difesa ospite rintuzza come può.

 

TRAPANI (4-3-3): Dini; Costa Ferreira, Da Silva, Taugourdeau, Scrugli (8' pt Lomolino); Corapi (33' st Franco), Toscano, Aloi (1' st Mulè); Ferretti (22' st Tulli), Evacuo, Nzola (33' st Fedato). In panchina: Cavalli, Ferrara, D'Angelo, Dambros, Mastaj. Allenatore: Italiano

VITERBESE (3-4-2-1): Valentini (29' st Thiam); Atanasov, Rinaldi, Coda (1' st Sparandeo); Tsonev, Palermo, Coppola (22' st Artioli), Mignanelli; Zerbin, Vandeputte (1' st Damiani); Molinaro (1' st Bismark). In panchina: Bertollini, De Giorgi, Del Prete, Milillo, Polidori, Pacilli, Sini, Artioli. Allenatore: Calabro

ARBITRO: Vigile di Cosenza

RETI: 9' pt Nzola, 37' pt Ferretti

NOTE: Spettatori 3397. Ammoniti: Coda. Angoli: 9-3. Recupero: pt 1' st 3'





Facebook Twitter Rss