ANNO 9 n° 168
Viterbese, 17 gare
senza conoscere sconfitta
I numeri del campionato
11/05/2016 - 02:01

di Stefano Renzo

VITERBO – Il campionato che va in archivio, nella sua fase regolare, nei numeri del girone G, quello che ha visto il trionfo della Viterbese. Che ha conquistato la serie C con 76 punti (2 in meno dei 78 con cui un anno fa vinse la Lupa Castelli Romani, 5 in più dei 71 con cui i gialloblu si piazzarono al secondo posto). Il girone che ha già visto retrocedere due squadre romane (l’Astrea, 14 punti, ed il San Cesareo, 28), che manda agli spareggi salvezza tre squadre sarde (Castiadas, Budoni e Lanusei) ed una laziale (il Cynthia Genzano) ed ai play off una toscana (Grosseto), due sarde (Torres ed Olbia) ed il Rieti.

Nel corso delle 34 giornate sono state disputate 306 partite, 147 delle quali sono terminate con la vittoria della squadra di casa, 73 in pareggio (26 con il punteggio di 0-0) e 86 con il successo della formazione ospite. Nel complesso sono stati realizzati 790 gol (in media 23,23 ogni domenica, 2,58 a partita). Del bottino di 790 reti (messe a segno, compresi gli autori degli autogol, da 226 giocatori con Cruz, dell’Albalonga, capocannoniere del girone con 22 centri), 467 sono state realizzate dalla squadre di casa, 323 da quelle impegnate in trasferta. Il massimo di gol in una giornata, 35, è stato registrato a gennaio, 19’ turno, il minimo, 14 gol, a dicembre, 14^ giornata. In fatto di vittorie, il massimo di quelle interne è di 6, registrato nel corso della stagione in 5 occasioni (6^, 11^, 15^, 22^, 33^ giornata), il minimo è stato di 2 soli segni uno, capitato alla 7^ giornata. E’ 5 il numero massimo dei successi esterni in una domenica (7^ giornata), segno 2 che è sceso a 0 solo in una occasione, nel turno numero 11. Infine i pareggi: il massimo dei segni X, 5, alla prima giornata, il minimo, 1, è stato registrato in ben 12 domeniche. Parlando ancora di reti, il massimo di quelle realizzate in una sola partita è di 8 ed è capitato in Albalonga – Viterbese (3-5), in Torres – Muravera (8-0), in Torres – Albalonga (6-2); l’8-0 di Torres – Muravera (21^ giornata) costituisce anche il punteggio più rotondo dell’intera stagione.

Il miglior attacco del girone è quello del Grosseto (71 reti messe a segno, in media 2,08 a partita), il peggiore quello dell’Astrea con 22 gol (0,64 a partita). Dall’attacco alla difesa: la migliore è quella della Viterbese (24 reti subite, di media 1 ogni 127,5 minuti), la più perforata quella dell’Astrea con 78 gol subiti (2,29 a partita). Il maggior numero di vittorie, 22, è nei record dei gialloblu di Federico Nofri, così come appartiene a Viterbese e Torres il massimo dei successi interni (14), mentre è del Grosseto con 9 il maggior numero di vittorie fuori casa. Il primato dei pareggi, 12 è della Nuorese che detiene anche il record dei risultati di parità in casa, 8; il primato dei pareggi esterni è invece cosa di Viterbese e Lanusei con 7 segni x. E’ tutto dell’Astrea il record delle sconfitte: 26 in totale, equamente suddivise in 13 interne e 13 esterne.

Non ci sono squadre imbattute (a resistere di più è stata la Nuorese che ha accusato la prima sconfitta stagionale all’ottava giornata), 2 sono invece i campi inviolati, quello della Viterbese e quello della Torres. La migliore serie positiva, 17 partite senza sconfitta, è della Viterbese, il maggior numero di partite senza vittoria, 14, è primato dell’Astrea; appartiene alla Viterbese anche il primato delle vittorie consecutive, 7, è invece del San Cesareo il numero delle sconfitte una dietro l’altra, 9. La Nuorese, infine, è la squadra che può vantare la migliore serie di pareggi: 4 partite di seguito. Per chiudere, l’angolo dei cattivi: sono stati 125 i giocatori espulsi nel corso da campionato, in media 3,67 ogni giornata, con il minimo, 1 cartellino rosso, registrato nei turni 8 e 16 ed il massimo, 8 espulsi, nella giornata numero 18. La squadra con il maggior numero di espulsi, 14, è l’Astrea; il minimo, 3 giocatori spediti anzitempo negli spogliatoi, è primato di Ostia Mare, Trastevere e Viterbese.





Facebook Twitter Rss