ANNO 9 n° 323
Viterbese, è già tempo di Coppa Italia
21/01/2014 - 00:00

di Domenico Savino

VITERBO – Senza sosta. La Viterbese non ha neanche il tempo di godersi il primo posto. C’è da pensare alla semifinale di Coppa Italia, gara di ritorno a Ladispoli. La vetta è già messa nel cassetto perché testa e cuore vanno rivolti alla delicatissima sfida del Martini Marescotti. In palio la finale della competizione tricolore, un obiettivo che la famiglia Camilli ha fissato all’inizio di stagione e che non vuole fallire. Il primo posto appena raggiunto e, da domenica, solitario è una ulteriore spinta psicologica che servirà alla squadra per passare il turno. Fa tanto morale e non solo per i sette gol rifilati alla malcapitata Caninese. Quanto perché è l’indice che tutti i tasselli stanno viaggiando nella giusta direzione, gli sforzi economici trovano risposte sul campo.

Gli avversari vengono sfiniti con il passare del tempo e anche l’unica vera contendente (il Rieti) sta perdendo colpi vittima di una profonda crisi di risultati. I gialloblu in un mese hanno rimontato lo svantaggio di cinque punti operando prima l’aggancio in classifica e poi il sorpasso.

Il tutto frutto di una ritrovata unità di squadra che somiglia al carattere del suo allenatore. Sono ancora i numeri che rendono l’idea della compattezza: miglior attacco e miglior difesa del girone, la porta di Boccolini inviolata da quattro gare, una serie positiva che si allunga a otto partite. E il calendario offre la possibilità di dare lo strattone decisivo al campionato: nelle prossime quattro giornate se da un lato i gialloblu giocheranno tre volte in trasferta dall’altro hanno avversari a portata di mano.

In sequenza la banda di Solimina troverà sulla sua strada Futbolclub, Fonte Nuova, Monterotondo Calcio e Grifone Monteverde. Fa bene la società ha tenere i piedi piantati per terra, memore dei voli pindarici del recente passato che hanno fatto da preludio a cadute rovinose. Ma la Viterbese, se vuole realmente vincere, non può che operare l’allungo decisivo nel prossimo mese. Una sorta di tabella di marcia da seguire per arrivare con la corazza ben salda in primavera e non rischiare tutto nel finale di campionato.

Intanto ieri la squadra si è riposata, oggi riprenderà ad allenarsi e sarà la classica seduta di rifinitura in vista del match. Gli unici assenti sono Ghezzi (squalificato), Cirina (dovrà stare fermo un mese e mezzo) e Pero Nullo. Solimina ha la rosa al completo e non ha problemi nella sostituzione dei tre. C’è Giurato che dovrà fare gli straordinari e ci sono soprattutto Mattia Marini e Fapperdue (quest’ultimo in gran forma) per prendere il posto del colosso ex Olbia.

Per il resto il tecnico Solimina ha una ampia varietà di scelta: i cambi sicuri saranno quelli di Mattia Marini al centro della difesa, Giurato per coprire la casella del ’96, Marinelli al posto di Faenzi. Tuttavia il tecnico romano vuole tenere tutti sulla corda e concentrati al massimo. Si riparte dal 4-2-3-1 che sta garantendo gol e spettacolo. Ma sarà fondamentale avere l’approccio giusto e la cattiveria adeguata ad una semifinale (per intenderci non i balbettii visti contro il Villanova). Il Ladispoli in casa si esalta, ma dovrà fare a meno di Bacchi, Ponzio e Graniero jr perché squalificati.

LA CLASSIFCA DEI MARCATORI

12 GOL: Cerone (Viterbese Castrense)

10 GOL: Maestà (Nuova Sorianese); Toscano (Città di Monterotondo/Viterbese)

9 GOL: Artistico (Rieti)

8 GOL: Goretti (Caninese); Cesaro (Empolitana); Federici (Monterotondo Calcio)

7 GOL: Bertino e Mereu (Montecelio); Spaziani (Futbolclub); Agostino (Fregene)

6 GOL: Barile (Futbolclub); Pascucci (Fonte Nuova); Garat (Rieti)

5 GOL: Federici (Viterbese Castrense); Paoloni (Caninese); Bentivoglio (Cerveteri); Romagnoli (Civitavecchia); Iannotti (Grifone Monteverde); Ponzio, Gravina e Bacchi (Ladispoli); Sabatino, Pezzotti e Cardillo (Rieti); Meloni e Ianni (Villanova); Ingrosso (Caninese/Monterosi); De Francesco (Città di Monterotondo/Viterbese); Monteforte (Sorianese); Nanni (Fregene)

4 GOL: Morelli (Grifone Monteverde); Pacenza (Viterbese Castrense); M. Luciani, Ferri e Borgognoni (Real Monterosi); De Lucia (Nuova Sorianese); Spanò (Futbolclub); Palmerini e D'Ovidio (Fonte Nuova); Sansotta, Severini e Silvestrini (Montecelio); Giuffrida (Civitavecchia/Sorianese); Andreoli (Nuova Sorianese/Real Monterosi); Midulla (Futbolclub); Chierico (Cerveteri)

3 GOL: Vegnaduzzo, Gubinelli, Pero Nullo e M. Marini (Viterbese Castrense); Brancati (Fonte Nuova); Rocchi (Montecelio); G. De Dominicis (Monterotondo Calcio); Elisei e Leone (Civitavecchia); Berardi (Ladispoli); Vittori, Grimaldi, Serafini e Cesarini (Montefiascone); Fiorini (Fregene); Paraschiv e Di Chiara (Cerveteri); Amassoka (Nuova Sorianese); A. Luciani (Fregene/Sorianese); Ferri (Città di Monterotondo)

2 GOL: Maimone (Empolitana); Panunzi (Civitavecchia); Roccisano (Caninese); Montepaone (Fregene); Prosperi, Cavallaro e Petrangeli (Città di Monterotondo); Mancini, Sargolini (Grifone Monteverde); Nami, Bellacima e Calevi (Montefiascone); Bottoni, Minelli, Crisostomi e Berardi (Montecelio); Marini L. (Villanova); Tafi (Fregene); Fiorucci (Monterotondo Calcio); Torroni e Franchitti (Real Monterosi); Iovino, Ruggiero e Franceschi (Grifone Monteverde); Gay e Ingiosi (Rieti); Giannone (Viterbese Castrense); Panico (Futbolclub); Totino (Ladsipoli); Muratore e Moretti (Fonte Nuova)

1 GOL: Fapperdue, Giurato, Faenzi (Viterbese Castrense); Chiaranda, Troili e A. Ferri (Caninese); La Ruffa, Esposito, Martini, Temperini e Pagnanelli (Grifone Monteverde); Pesce, Capogreco, Mattoni e Giordano (Fonte Nuova); Di Fazio, Petrella, Persichetti, Giampaolo, Santori e Tonga (Villanova); Billi; Suppa, Deodati, Moauro, Rotariu, Cervini, Giacani e Di Cesare (Empolitana); Giovannini, Rosati, Maestrelli, Macellari e Chianelli (Futbolclub); Ceccarini, Lutchner, Proietti e Flauto (Montefiascone); Kanku, Lazzarini, Pollini e Faina (Nuova Sorianese); Malinconico (Real Monterosi); Salvato, Marvelli, Petronilli e Mannozzi (Ladispoli); Laurentini, Italiano, Lamback e Federici (Città di Monterotondo); Ascenzi, Di Ianni, Laurato, Franceschini e Tartaglione (Fregene); Iezzi, Paolini e Sacripanti (Civitevecchia); Castellano, D’Andrea, Mariani e Longo (Rieti); Cecaloni, Giorgi, Abis, Di Giacinto e Lelli (Cerveteri); Benda, Egidi e Albanesi (Monterotondo Calcio).





Facebook Twitter Rss