ANNO 9 n° 322
Vincenzo Camilli: ''Ora piedi a terra''
24/03/2014 - 00:00

VITERBO – (d.s.) ''Ancora non abbiamo fatto nulla. Oggi era fondamentale vincere, giocavamo contro una squadra arroccata in difesa con nove uomini dietro la linea della palla. Siamo riusciti a vincere, ma adesso bisogna restare con i piedi per terra. Mancano sette battaglie e non possiamo mollare proprio ora''. Vincenzo Camilli fa il pragmatico e non si fida. Non ammette cali di tensione a sette turni dalla fine ha sei punti di vantaggio sul Rieti. Per la famiglia Camilli è stato un week end perfetto: dapprima la vittoria del Grosseto nel derby toscano di Lega Pro contro il Pisa, ora la Viterbese che batte il Monterosi e vola in vetta.

La Viterbese deve aver imparato la lezione: mai cantare vittoria prima di aver effettivamente conquistato l’obiettivo sul campo. E la faccia seria del suo presidente fa capire come sia aumentato il livello di concentrazione della squadra. Il successo sul Monterosi è stato il frutto di una gara complessa, sbloccata solo ad un quarto d’ora dalla fine. E non a caso i gol sono arrivati da coloro che maggiormente hanno sofferto in questo periodo: Simone Cirina e Enrico Polani. Il difensore è stato fermo per oltre un mese a causa di un infortunio, l’attaccante è tornato titolare e si è fatto trovare pronto. E il loro rientro in pianta stabile è un ulteriore indizio che la strada intrapresa è quella giusta: la difesa è blindata dal roccioso ex Olbia che chiude qualsiasi spiffero. Quando non segna Vegnaduzzo, è pronto Polani (oggi non c’era Pacenza).

E intanto a giorni la Viterbese attende la firma della convenzione per la gestione dello stadio Rocchi. In settimana dovrebbero arrivare le modifiche richieste dalla società della famiglia Camilli. Si tratta delle ultime tappe di avvicinamento alla conclusione della vicenda.

GASPARRI SI DIMETTE, RIETI DI NUOVO A PUNZI – Crisi a Rieti. Si è dimesso il tecnico Gasparri dopo la sconfitta a Villanova. Il Rieti è secondo in classifica e sente il fiato sul collo della Sorianese che staziona tre scalini sotto gli amarantocelesti. La società ha richiamato Francesco Punzi, che fino ad un mese fa aveva guidato il Rieti, e lo ha annunciato attraverso un comunicato: “Il F.C. Rieti comunica che al termine della gara odierna il Sig. Roberto Gasparri ha rassegnato le proprie dimissioni dalla conduzione tecnica della prima squadra del club. La società, accogliendole, augura al Sig. Gasparri le migliori fortune sportive e di vita. La società comunica inoltre che il Sig. Punzi Francesco tornerà alla guida della squadra a partire da martedì prossimo 25 marzo”.





Facebook Twitter Rss