ANNO 9 n° 168
''Villa Immacolata: all'assemblea arrivano polizia e carabinieri''
I sindacati: ''Chiamati dalla direzione per rimuovere le bandiere''
11/12/2018 - 16:53

VITERBO - Le organizzazioni sindacali di Cgil, Cisl e Uil Funzione pubblica prendono atto con rammarico e stupore che ieri al termine di una assemblea svoltasi presso Villa Immacolata e convocata per preparare lo sciopero della Sanità Privata del Lazio previsto per il 14 dicembre, siano stati chiamati dalla direzione della casa di cura i carabinieri e polizia per rimuovere alcune bandiere dei sindacati.

''Il fatto - dicono i sindacati - assume notevole rilevanza essendo il direttore di Villa Immacolata controparte Aris al tavolo delle trattative sul rinnovo e che forse dovrebbe occuparsi di dare un contratto dignitoso a chi lo attende da circa dodici anni e continua a svolgere diligentemente c con professionalità il proprio lavoro.

Scomodare le forze dell’ordine per rimuovere qualche bandiera lo riteniamo francamente inopportuno e provocatorio.

Lotteremo uniti - concludono i sindacati - fino a quando non sarà raggiunto il nostro obiettivo: Contratto subito!''.

 







Facebook Twitter Rss