ANNO 9 n° 264
Vignanello, memorial Potenza, vince lo Sparta Prati
La squadra del Foro Romano ha battuto le vecchie glorie della Polisportiva Monti Cimini con un 3-1
19/05/2019 - 17:30

VIGNANELLO - Lo Sparta Prati, masnada di avvocati provenienti da Roma, ha vinto l'ottava edizione del memorial Patrizia Potenza, dedicato alla mamma di un ragazzo cresciuto sul manto erboso del 'Comunale' di Vignanello, morta di tumore. La squadra del Foro Romano, guidata per l'occasione da Alessandro Tozzi, vista e annotata l'assenza del mister titolare Serranti, ha sconfitto le vecchie glorie della Polisportiva Monti Cimini (che ogni anno organizza la manifestazione) con un 3-1 perentorio e quanto mai inequivocabile, vincendo quindi la rivalsa dopo la sconfitta di un anno fa.

Sfida goliardica, conclusa con un terzo tempo organizzato a base di prodotti locali, la manifestazione è molto sentita dalla comunità locale, quell'area vignanello-valleranese praticamente imbattibile quando c'è da onorare la memoria di qualche amico perso per strada e passato a miglior vita. Le reti dello Sparta Prati sono state realizzate da Verini (doppietta) e Lucci, la rete della bandiera dei cimini è stata firmata da Oliva junior, figlio dell'ex allenatore della Polisportiva Monti Cimini, che generalmente gioca in porta.

In totale si sono alternati sul terreno di gioco in quarantacinque, fra calciatori veri, aspiranti tali e gente che svirgola il pallone ogni tre per due. Presenti per le premiazioni di rito il sindaco di Vignanello Federico Grattarola e il consigliere del Comune di Vallerano Ilenia Ercoli, in campo sono scesi anche i tre padri fondatori della Polisportiva Monti Cimini, al secolo Francesco Pecci, Francesco Torroni e Gianni Patrizi. Quest'ultimo ha invitato quelli dello Sparta Prati alla 'bella', da disputare nel 2020. Il guanto di sfida è stato lanciato.






Facebook Twitter Rss