ANNO 10 n° 48
Valutazioni di Edilbroker.it su Azioni Enel per il 2020
11/02/2020 - 10:22

Il 2019 delle azioni Enel passerà alla storia come uno dei più positivi in assoluto. Gli ultimi 12 mesi si sono chiusi con un rialzo che va oltre il 40,2%, eppure la maggior parte degli analisti dicono che la corsa potrebbe non essere finita.

 

Si alzano diverse voci di analisti autorevoli, come quelli di Societe Generale, che continuano a ribadire quanto possa essere vantaggioso in questo momento e per il 2020, continuare a puntare forte su Enel. Il giudizio sull’Ente Nazionale è ancora stra-positivo ed è infatti un secco “buy”.

 

Anche alcuni siti italiani autorevoli sul tema trading online e azioni come Edilbroker.it hanno dato parere positivo riguardo a simili azioni (approfondimento qui: azioni Enel). È chiaro che quando si combina un hype e delle notizie così positive per un asset questo difficilmente scenderà di valore.

 

Ma scopriamo di più sul perché di un periodo così brillante per Enel.

Azioni Enel: il potere delle innovazioni

Cerchiamo di capire perché gli analisti si sono mostrati così positivi per Enel. La nuova quota obiettivo al rialzo del prezzo è legata al contenuto del piano industriale 2020 -22 presentato dalla società elettrica.

 

Ma qual è l’elemento del piano di Enel che ha colpito più positivamente? Come si legge nel rapporto la crescita della società dovrà essere più grande e soprattutto più verde. Tra le caratteristiche positive di Enel c’è una esposizione significativa alle rinnovabili e una valutazione a sconto del 20-30% del settore.

 

Oltre a Societe Genrale, anche altre importante “case” di analisi hanno dato il loro parere positivo. Di recente anche Bloomberg sulle azioni enel ha espresso un “buy” in prevalenza. Il prezzo obiettivo medio fissato è stato di 7,42 euro, un obiettivo non da poco e certamente importante.

Cresce anche Enel X

Le azioni Enel crescono anche per un altro motivo. L’area servizi avanzati per il settore energetico del Gruppo Enel, chiamato Enel X, sta riscuotendo un discreto successo attraverso la sua business line.

 

Enel X ha infatti siglato un rapporto con il fondo europeo di investimenti Infracapital, allo scopo dell’espansione di Congenio. Si tratta di una Joint venture che vede una partecipazione di Enel X al 20% e di Infracapital all’80%.

Cogenio è stata lanciata in Italia a dicembre 2018 ed è attiva nella generazione distribuita e nell’efficienza energetica. Tramite questo accordo, Enel e Infracapital hanno stabilito che il prossimo paese che vedrà la loro espansione è la Spagna.

 

Enel X nell’accordo occupa il ruolo di responsabile della gestione degli asset che già esistono e per sviluppare nuovi progetti. Non a caso si è calcolato che in Spagna il contributo di Enel X sia arrivato ad oltre 200 progetti.

 

Si tratta di progetti di generazione fotovoltaica distribuita, cogenerazione e tri-generazione. Non mancano anche i progetti di efficienza energetica dedicati a clienti commerciali e industriali in Spagna. ALcuni di questi progetti sono stati avviati anche in Spagna e in Portogallo.

 

Nel nuovo accordo sono state stabilite ancora e confermate le quote di partecipazione. Enel X manterrà il 20%della società e, con la spagnola Endeza X, opererà gli asset e gestirà i nuovi progetti nella piattaforma Cogenio. Infracapital continua con la sua partecipazione dell’80% nella società.

 

Il fondo ha sostanzialmente il ruolo di finanziatore della crescita. Cogenio, attraverso la nuova società spagnola, si stima possa raggiungere un totale di 220 progetti gestiti nel quattro paesi.

 

Insomma, sembra che le azioni Enel possano regalare agli investitori un altro anno importante. Anche color che si occupano di trading online sono molti attenti all’andamento delle azioni Enel perché rendimenti simili non sembrano essere offerti da altri asset al momento.

 




Facebook Twitter Rss