ANNO 8 n° 348
Usb scende in piazza per lo sciopero femminista globale
Appuntamento l'8 marzo
06/03/2018 - 11:01

VITERBO - Riceviamo e pubblichiamo da Usb Viterbo:

''Il prossimo 8 Marzo si incrociano le braccia. Si incrociano le braccia, interrompendo ogni attività produttiva e riproduttiva, per sovvertire le gerarchie sessuali, le norme di genere e i rapporti sociali imposti'' queste le parole dell’Usb Viterbo per lanciare la sfida dell’8 marzo nel territorio della Tuscia. Il sindacato, cogliendo questa occasione unica, prende parte al processo di lotta contro la violenza maschile e di genere. La violenza, infatti, non è una questione di ''troppo amore'', come, erroneamente, i media spesso la raccontano, ma piuttosto una manifestazione di controllo e potere. La violenza ha un carattere sistemico ed è una realizzazione concreta dei rapporti di potere vigenti, si può combattere solo con una trasformazione radicale della società. 

Il sindacato e Non una di meno, per questo, scenderanno in piazza il prossimo giovedì, alle 16:00, nella città di Viterbo, mentre alle 17:00 si terrà un pomeriggio di riflessione, a cura del centro Erinna, per rivendicare la libertà di autodeterminarsi e di scegliere sui propri corpi e sulla propria vita.

L'Usb Viterbo accoglie e, a sua volta, lancia la sfida, ribaltando il senso puramente estetico dell'8 marzo, per riportarlo su un terreno conflittuale contro la violenza patriarcale e neoliberista. Il sindacato, a fianco della marea femminista, sciopera contro la violenza di genere, lo sfruttamento, la precarietà e le discriminazioni. L’obbiettivo è rivendicare la libertà di scelta sui propri corpi, il reddito di autodeterminazione, il salario minimo europeo e il welfare universale, garantito e accessibile.

L'Usb Viterbo invita tutti e tutte in Piazza delle Erbe, l'8 marzo, alle 16:00, per un presidio itinerante ed informativo. Alle 17:00, l'associazione Erinna concluderà la giornata di sciopero globale con un pomeriggio di riflessione condivisa su ''Il Tempo improduttivo. Scioperare, oziare, prendersi tempo'', presso i locali di Erinna, in via dei Mille 44/46.







Facebook Twitter Rss