ANNO 9 n° 347
''Un nuovo patto nella città per una democrazia intelligente''
Sabato a Palazzo dei Papi il convegno dell'associazione PolisGens
18/11/2019 - 17:09

VITERBO - Riceviamo e pubblichiamo:

''In un contesto di confronti difficili, di politica ''urlata'', di gare tra partiti, si avverte l’esigenza di re-imparare a confrontarsi civilmente, di esercitarsi a dialogare nel rispetto altrui, collaborare per ottenere vittorie condivise e risultati più in fretta.

Per questo a Viterbo è nata PolisGens Unità e Fraternità Aps: dall’eredità di diverse esperienze di cittadinanza attiva come ''Polis'' e ''Gens Nova'' è sorta l’Associazione PolisGens che si propone di essere strumento per costruire ponti, per riportare il dialogo più vero ed autentico tra le varie realtà politiche, culturali, educative ed associative al fine di poter collaborare tutti al bene comune.

Insomma vorremmo recuperare quella Politica più alta che è servizio alla Polis, oltre ogni forma di divisione per una partecipazione corresponsabile alla risoluzione dei problemi, al prendersi cura della cittadinanza e dell’ambiente onde realizzare la vera casa comune.

A tal fine si è pensato, dopo la presentazione del ''Patto Politico Partecipativo Eletto-Elettore'', di proporre un convegno il 23 novembre alle 10,15 nella Sala Gualtiero del Palazzo dei Papi dal titolo Un nuovo patto nella città per una democrazia intelligente, Governare insieme per il Bene Comune in cui ci aiuteranno a riflettere su questi temi

Stefano Cardinali, Presidente dell’Associazione Città per la Fraternità,

Silvio Minnetti, Presidente Nazionale Movimento Politico per l’Unità (MPPU),

Daniela Ropelato, Docente Istituto Universitario Sophia di Loppiano (FI),

Fabrizio Fersini, Presidente PolisGens e Copresidente regionale MPPU Lazio,

Modera Pierluigi Vito, giornalista TV 2000.

Il Convegno avrà il compito di spiegare, approfondire e proporre come ''metodo'', cosa è un ''Patto di Corresponsabilità nel Governo della Città'', tra tutti i mondi che la rappresentano e la tengono in vita, come quello della politica, dell’impresa, del terzo settore, dell’istruzione e molti altri.

La manifestazione avrà il patrocinio della Provincia di Viterbo, del Comune di Viterbo, della Diocesi di Viterbo, delle Acli, del CSV Lazio, di PolisGens oltre al MPPU ed all’I.U. Sophia. Saranno ovviamente invitate tutte le istituzioni, gli ordini, le scuole, le parrocchie, i movimenti ed associazioni oltre a tutti i cittadini interessati ad un impegno per la res publica nell’unità.






Facebook Twitter Rss