ANNO 7 n° 351
Un anno e mezzo per l'assassino di bestiame
Sgozzò le pecore del vicino per poi picchiare cavallo e pony
14/03/2017 - 11:39

CELLERE - Si è concluso venerdì il processo a Stefano Radicetti. Il 45enne, nel 2010 fu accusato di aver decapitato le pecore del vicino di casa dopo aver procurato la frattura della mandibola al cavallo e sfregiato un pony. Un anno e mezzo e 4500 euro di provvisionale.

Lo stesso, nel 2012, fu arrestato per aver rapito e picchiato un assessore di Cellere. La vittima, questa volta è il 54enne Giuseppe Pierdomenico che, tra la notte del 7 e l'8 aprile, avrebbe trovato l'orrore nel suo gregge. Gli altri atti intimidatori che hanno colpito pony e cavallo si sarebbero verificati in diverse date.

Il proprietario del bestiame, oltre la condanna di un anno e mezzo, potrà ricorrere in sede civile per ottenere un consistente risarcimento dei danni.







Facebook Twitter Rss