ANNO 8 n° 346
Ultimo round. L'obiettivo: non perdere
Due i risultati utili per la Viterbese che può sfruttare la vittoria al Rocchi
23/05/2018 - 07:16

VITERBO - (f.c.) Il sogno continua e passa da Pisa. Avversario temuto, ma battuto in casa. Poco vantaggio, ma buono. La Viterbese, oggi all'Arena Garibaldi, ha due risultati su tre. Alla luce dell'andata vinta con goal su punizione di Simone Sini, gli uomini di Stefano Sottili, non devono subire più goal di quelli segnati: non devono perdere. Annullato, quindi, il vantaggio iniziale dei nerazzurri che in principio sarebbero passati anche con un pareggio grazie alla classifica di fine campionato. Stavolta, per i laziali, Jefferson non ci sarà davvero a causa dell'ammonizione rimediata al Rocchi che si è sommata al giallo della gara contro la Carrarese.

Se prima di domenica era difficile lo è di sicuro anche ora, nonostante la vittoria dell'andata. Mister Petrone ha già detto di voler ribaltare immediatamente la situazione tra le mura amiche che si preannunciano piene di tifo. Stefano Sottili, invece, ci è andato più cauto ammettendo solamente che partire per difendersi è una sconfitta. Iannarilli e compagni devono provare a colpire come per il match di domenica in cui, il possesso palla, ha nettamente favorito il Pisa che però ha mancato di concretezza. C'è molto in ballo: c'è una tappa in meno verso la finale di Pescara che decreterà la promossa in serie B. Anche da Viterbo, nonostante l'orario scomodo, partiranno in molti per spingere la formazione verso la porta avversaria.

Queste le parole di mister Stefano Sottili nel pregara: 'Sarà una gara dai toni agonistici elevati, e fino al fischio finale in campo ci servirà la massima attenzione e determinazione: è vero che con la vittoria dell'andata abbiamo a disposizione un doppio risultato, ma proprio per questo dobbiamo evitare di scendere in campo pensando solo a voler difendere un vantaggio che è esiguo. Quindi abbiamo la consapevolezza di questa opportunità, del valore dei nostri avversari ma anche che abbiamo le armi necessarie per poter continuare questa avventura che fino ad oggi ci ha visti protagonisti . All'Arena ci sarà una cornice di pubblico da fare invidia in categorie superiori e questo dovrà essere un ulteriore stimolo ad affrontare questa gara con il piglio e la personalità necessaria per superare le normali difficoltà di una gara del genere'.





Facebook Twitter Rss