ANNO 9 n° 293
Tutti i vincitori di Est Film Festival 2019
Miglior lungometraggio Il Bene Mio di Mezzapesa, doppietta per 'Domani è un altro giorno' di Spada
29/07/2019 - 09:31

MONTEFIASCONE - Serata conclusiva per Est Film Festival che chiude una tredicesima edizione premiata dal calore del pubblico. 'Grazie della vostra presenza qui stasera, sapete tutti che questo Festival ha avuto delle difficoltà, ma le sta affrontando con grande coraggio e determinazione. Questo Festival deve tornare ad essere quello che è stato fino al 2016, torneranno i documentari e i cortometraggi ' ha esordito dal palco il direttore Vaniel Maestosi con un filo di commozione. Dopo aver ringraziato tutti gli sponsor e i partner della manifestazione 'il nostro è un festival totalmente ad ingresso gratuito, una rarità nel campo dei festival e a renderlo possibile sono i nostri preziosi sponsor, che investono e credono in noi, in questo progetto ed in questa città',

Est Film Festival ha assegnato anche quest'anno 4 premi, il primo è il Premio dei Giovani, l'Arco d'Argento – Unitus, assegnato da una giuria di ragazzi dell'IISS Dalla Chiesa di Montefiascone che hanno partecipato al progetto 'Est Film Festival nelle Scuole'. Il vincitore del Premio Giovani è 'Ricordi?' di Valerio Mieli. L'Arco d'Argento è stato ritirato da Desideria Rayner (Montatrice Film) dalle mani Mario Pireddu – Presidente corso di laurea magistrale in Informazione Digitale presso il Disucom. Il regista Simone Spada, per il secondo anno consecutivo, fa la doppietta portando a casa il Premio alla Miglior Colonna Sonora, l'Arco d'Argento - Premio Terme dei Papi grazie alle musiche di Maurizio Filardo, ricevuto da Giancarlo Necciari di JazzUp Festival direttore della giuria e il Premio del Pubblico - Cantina di Montefiascone ricevuto da Pietro Carletti - Presidente Cantina di Montefiascone. Il suo 'Domani è un altro giorno' con 8,94 ha raggiunto il punteggio più alto mai registrato ad Est Film Festival. Il Vincitore dell'Arco d'Oro 2019 - Premio Creval è 'Il Bene Mio' di Pippo Mezzapesa che è stato premiato da Marco Della Sala, Direttore Creval Montefiascone. 'Nello statuto della nostra banca, datato ai primi del '900 e ancora vigente, si legge che obiettivo del nostro istituto è proprio quello di sostenere, promuovere e favorire quelle istituzioni che, con il proprio operato, tendono a migliorare le condizioni sociali, morali e culturali del territorio in cui si trovano' ha dichiarato Della Sala 'Diffondere l'arte, in ogni sua forma ed in modo gratuito, che è proprio quello che fa Est Film Festival, è davvero importante. Credo sia un dovere proteggere e sostenere questo Festival che è un piccolo gioiello di cultura del nostro territorio.' ha proseguito il direttore del Creval.

Il vincitore Pippo Mezzapesa ha tenuto a ringraziare la giuria ed la direzione del Festival 'Grazie per aver seguito il mio lavoro e per aver selezionato questo film che è stato realizzato con tantissime difficoltà. Questo film che parla non solo di memoria, ma anche di resistenza e quindi è particolarmente bello ricevere questo premio da un festival che sta coraggiosamente resistendo.'

Di seguito le motivazioni delle Giurie:

Il Bene Mio di Pippo Mezzapesa

Premio Miglior Film - Arco d'Oro Premio Creval e 1.000 €

Giuria: Giampaolo Sodano – Danilo Maestosi – Erminia Pellecchia – Ambrogio Lo Giudice - Francesca Brunori

Motivazione: Un film delicatissimo, in grado di elaborare il lutto enorme di un'intera comunità, mantenendo toni poetici ed a tratti addirittura leggeri. Un film che restituisce allo spettatore l'importanza della memoria collettiva, troppo spesso maltrattata. La regia e la scrittura mantengono sempre modi pacati, ma riescono continuamente a donare al film uno spessore straordinario. Ed in più c'è un Sergio Rubini davvero strepitoso.

Ricordi? di Valerio Mieli

Premio Giovani - Arco d'Argento Premio Unitus e 500 €

Giuria: Aurora Caprini, Gianluca Ceppari, Lorenzo Bordonaro dell'IISS Dalla Chiesa di Montefiascone

Motivazione: Abbiamo deciso di far vincere 'Ricordi?' per via delle sue atmosfere oniriche, capaci (insieme alla musica) di trasportare lo spettatore in un sogno, e perché racconta una storia che potrebbe apparire banale sulla carta, ma nella realizzazione appare invece perfettamente riuscita ed in grado di tenerci sulle spine fino alla fine

Domani è un Altro Giorno di Simone Spada - Musiche Di Maurizio Filardo

Premio Miglior Colonna Sonora - Arco d'Argento Premio Terme Dei Papi e 500 €

Giuria JazzUp: Giancarlo Necciari, Marco Sensi, Carla Menichelli, Alessandra Ragonesi

Motivazione: Il collante sonoro composto dal Maestro Maurizio Filardo esprime tutta la dolcezza della cinematografia in punta di piedi, soffusa e delicata di Simone Spada. Un commento musicale dolce e raffinato, un equilibrio raggiunto con le poche note che accompagnano le scene del film, con quella leggerezza che solo i grandi musicisti riescono ad esprimere. L'omaggio ad un grande autore della scuola genovese come Giorgio Calabrese, autore della parte letteraria di alcune delle più note canzoni italiane di tutti i tempi, inserito con la complicità della cantante Noemi, segna ancor più lo spessore delle scelte operate per esprimere ' 'intimità' di questa colonna sonora.






Facebook Twitter Rss