ANNO 9 n° 230
Tuscia da scoprire: il FAI a Sipicciano
16/05/2019 - 17:27

GRAFFIGNANO - Domenica mattina, dalle ore 9.30, il FAI organizza una visita guidata alle emergenze storico-artistiche di Sipicciano, frazione del Comune di Graffignano (VT), un piccolo paese dell’alta Tuscia viterbese, a pochi km dal confine con l'Umbria, ubicato su un altopiano che domina la valle del fiume Tevere.

La visita, in collaborazione con la Pro Loco di Spicciano, inizierà dal borgo antico originario, che si sviluppa sopra la sommità di una rupe tufacea, e interesserà il complesso della ex chiesa Santa Maria Assunta in Cielo che conserva al suo interno la pregevolissima Cappella Baglioni (sec. XVI), interamente affrescata con la rappresentazione dei miracoli di San Francesco e singolare esempio di pittura tardo-manieristica in area viterbese (XVI sec.), attribuita a Marzio Ganassini.

A seguire, sempre nel centro storico, verrà aperto ai visitatori il Palazzo Baronale (sec. XV), dimora delle nobili famiglie che nei secoli hanno dominato il paese e i territori circostanti (Baglioni, Altemps, Barberini, Costaguti), la cui Aula Magna è decorata alla sommità delle pareti con un ciclo di affreschi raffiguranti i membri della famiglia Baglioni, uniti a paesaggi, allegorie e motti di imprese.

La visita proseguirà, fuori dal centro storico, alla chiesa di San Bernardino, già conventino francescano e dedicata al patrono, che custodisce pregevoli affreschi del XIV sec., attribuiti a Piermatteo d’Amelia.

Infine si raggiungerà la Villa Lais, dimora storica settecentesca delle famiglie Fabbrucci-Appolloni-Lais immersa in un parco di piante secolari con annessa la piccola chiesa di San Vincenzo.

Sipicciano, un tesoro della Tuscia da scoprire!

 






Facebook Twitter Rss