ANNO 9 n° 289
Turchetti: ''Nessun taglio alla mia indennità''
Il presidente del consiglio replica a Cavalieri: ''La investirò sulla città''
02/07/2019 - 09:54

CIVITA CASTELLANA - Prima seduta di consiglio comunale ieri a Civita Castellana e prime schermaglie tra il consigliere di Rifondazione comunista Yuri Cavalieri e il neo eletto presidente del consiglio, Valerio Turchetti in merito all'indennità di carica.

''Sono stato eletto presidente del Consiglio - dice Turchetti- una carica istituzionale che spero di ricoprire con onore e nel rispetto del ruolo super partes dovuto. Appena eletto ho ricevuto dal consigliere Yuri Cavalieri una domanda su quale fosse la mia scelta in merito alla indennità di carica che riceverò per il ruolo ricoperto e più precisamente se intendo dimezzarla o meno''.

''Non essendo la questione all’ordine del giorno ho risposto che avrei comunicato in futuro la mia decisione - spiega Turchetti - Premesso che ad oggi non sono ancora a conoscenza di che cifre si tratta perché non me ne sono mai interessato, comunico che non ho intenzione di dimezzarla, quale essa sia.

Pare qualcuno lo abbia fatto in passato e non mi sembra abbia portato risultati pratici ed evidenti.

Ritengo che queste operazioni siano soltanto demagogiche e poco servano al bene del bilancio comunale ed ancora meno alla comunità cittadina.

La mia intenzione - rivela il presidente del consiglio - è di utilizzare la stessa, sommata ad un programma di sponsorizzazione della azienda che amministro, per supportare iniziative cittadine che siano volte alla realizzazione di eventi e spettacoli, siano essi di beneficienza, volontariato od altro.

Essendo per esempio ad oggi inutilizzabile il palco comunale, sto lavorando ad un programma di sponsorizzazione che permetta di renderne uno, di facile montaggio, disponibile per chi ne abbia bisogno.

I miei primi impegni saranno con i ragazzi dell’ associazione Ops e a seguire con l'associazione Ivan Rossi''.






Facebook Twitter Rss