ANNO 9 n° 20
Torna la calza della Befana dei record!
Sabato si rinnova il tradizionale appuntamento, all'insegna della solidarietà
03/01/2019 - 12:35

VITERBO - Si rinnova anche per il 2019 la lunga tradizione che vede Viterbo in cima a tutti i record: sabato 5 gennaio alle ore 15 e 30 tutti in strada per vedere sfilare la calza della Befana più lunga del mondo.

 

“Questo è un appuntamento ormai tradizionale che richiama molte persone, di cui molti sono bambini, sono sicuro che come al solito avra' un grande successo - esordisce Marco De Carolis - è un avvenimento che richiamera' tanti turisti e viterbesi e che sarà' anche un evento all'insegna della solidarietà”.

Il presidente del comitato per i festeggiamenti consegnerà infatti un assegno di 2000 euro all’associazione “Campo delle rose”, che si occupa di ragazzi affetti da disturbi autistici.

“Parlando a nome di tutte l' amministrazione posso dire che siamo felicissimi di contribuire a questa bella iniziativa e con il presidente ci siamo impegnti per continuare al meglio questa tradizione” conclude De Carolis.

 

A lui fa eco il presidente Comitato Polivalente quartiere Pilastro, Luciano Barozzi: “Innanzitutto auguro buon anno a tutti. Questa e' una manifestazione gioiosa e folkloristica che può grazie ai presenti. Ringrazio ll comitato i promotori e naturalmente le colonne di questo evento: Avis, Admo e naturalmente Gli amici del tuscia 500 club ( che sostengono fisicamente la calza) la Confartigianato e i vigili del fuoco, che sono vitali per garantire la sicurezza della manifestazione”

 

“Ho visto nascere 19 anni fa questa bella manifestazione - conclude il primo cottadino Giovanni Arena - speriamo che non sia freddo ma se lo fosse sfideremo le intemperie, il sindaco si vestira' a strati - scherza - e' bello vedere tutte queste associazioni unite con il fine di fare solidarieta', voglio sottolineare l ' impegno dell' associazione Campo delle rose fondamentale per la vita dei ragazzi affetti da autismo”.

 

Appuntamento sabato pomeriggio, dunque, per scrivere un’altra pagina di tradizione tutta viterbese.







Facebook Twitter Rss