ANNO 8 n° 289
Torna il Cinema nelle biblioteche dei Monti Cimini
In calendario 50 proiezioni gratuite di film indipendenti e d'autore
02/08/2018 - 17:48

VITERBO - Tutto pronto per ''Cinema nelle Biblioteche dei Monti Cimini'', il progetto promosso dalla Comunità Montana dei Cimini e con il Patrocinio della Regione Lazio (Progetto finanziato con L.R. 26/2009 – Avviso pubblico finalizzato allo sviluppo dei Sistemi di Servizi Culturali).

L'evento è stato presentato questa mattina nella sede della Fondazione Carivit.

Gli Enti che hanno aderito all'iniziativa sono i Comuni di Blera, Canepina, Capranica, Caprarola, Carbognano, Nepi, Oriolo Romano, Ronciglione, Soriano nel Cimino, Vallerano, Vetralla, Vignanello, Vitorchiano, Barbarano Romano, Civita Castellana ed il Museo della Ceramica di Viterbo.

''Ideare e realizzare 'Cinema nelle Biblioteche' ha rappresentato una nuova occasione per 'costruire legami' - ha detto Angelo Cappelli presidente della Comunità Montana dei Cimini - il Sistema Integrato dei Servizi Culturali si fonda sui legami e sull'interazione tra le varie realtà territoriali che lo compongono e su questi legami cresce e si potenzia in una relazione che dà energia a tutti gli elementi sfruttando la forza dello stare insieme, del fare sistema. Allo stesso tempo il legame tra diversi luoghi della cultura, tra biblioteca e cinema, permette di dare respiro all'una tramite l'altro e viceversa; permette di creare nuovi flussi di utenza per le biblioteche e offrire nuovi spazi per il linguaggio del cinema''.

''Ma il legame è cercato anche tra il prodotto artistico, il film, e il territorio con una scelta di opere cinematografiche almeno in parte girate nei nostri comuni - ha aggiunto Angelo Cappelli -E ancora, si crea l'opportunità di rinnovare legami tra spazi e persone, tra luoghi del vivere collettivo e cittadini, stimolati ad incontrarsi e confrontarsi in quegli spazi dedicati alla cultura, come le biblioteche. Occasione di incontro, di confronto, di dibattito, di scambio cultura- le. Occasione per 'ritrovare lo spazio ed il tempo del ritrovarsi'; quello che può sembrare un gioco di parole è invece espressione della naturale ricerca umana di una casa comune dove la 'condivisione' è essenziale in un'epoca in cui l'individuo sembra sempre più chiuso ed isolato nel suo mondo privato, nonostante l'inganno di una vita sempre più 'social'; un'epoca in cui le occasioni per condividere passioni ed emozioni sembrano sempre più esigue''.

''E' su queste basi - ha continuato il presidente della Comunità Montana dei Cimini - che nasce 'Cinema nelle biblioteche'. Promozione dei servizi culturali del territorio, promozione di un linguaggio artistico specifico, come quello del cinema, ma anche promozione del 'fare insieme', in questo caso come Sistema, e dello 'stare insieme', come condivisione: è ciò che si prefigge questo progetto, il quale si profila come elemento, tra molti altri possibili, di una crescita civile e collettiva''.

''Fare sistema, interagire, collaborare e stimolare alla partecipazione e alla fruizione della cultura con azioni innovative sono elementi cardine della mission perseguita dal Sisc, il Sistema Integrato dei Servizi Culturali dell'Area Etrusco Cimina - ha detto Eugenio Stelliferi, assessore Comunità Montana dei Cimini - Il progetto 'Cinema nelle Biblioteche' prende le mosse proprio da tali obiettivi perseguiti dal SISC e, con esso, da tutti i comuni che ne hanno preso parte.

Fornire ai cittadini un pretesto per accedere ai luoghi della cultura, per incontrarsi e confrontarsi circuitando da un sito culturale all'altro - ha aggiunto Stelliferi -  sono ingredienti essenziali per favorire un fermento culturale necessario ai nostri territori ed incoraggiare la partecipazione ed il protagonismo in ambito culturale. Grazie a questo progetto stiamo quindi rivolgendo ai nostri territori un richiamo importante, invitando tutti i cittadini a rendersi protagonisti degli appuntamenti calendarizzati, ad essere partecipi di un progetto innovativo di commistione fra cinema e cultura, dove le pellicole diventano pretesto per dibattiti e confronti.

Le proposte filmiche consentiranno alle biblioteche di mutare il loro volto di luogo deputato al silenzio e alla fruizione individuale della cultura - ha aggiunto l'assessore della Comunità montana - tramutandosi in agorà e in luoghi di incontro e confronto dove la tematica dei dibattiti sarà predeterminata da autori e registi. Le pellicole quindi saranno il pretesto per aprire le biblioteche in orari inconsueti, per addentrare le discussioni su tematiche particolareggiate quali la comprensione del linguaggio audiovisivo e a tramutare il ruolo di spettatore inconsapevole in un protagonista consapevole del proprio ruolo di osservatore, e partecipe narratore della propria esperienza.

Gli spettatori - ha concluso Stelliferi - che sceglieranno di prendere visione delle proiezioni , verranno coinvolti in un percorso esperienziale che li condurrà ad un confronto e ad un'analisi degli elementi osservati che contribuiranno, contestualmente, ad ampliare il bagaglio culturale individuale e a stimolare la conoscenza di rappresentazioni filmiche talvolta poco conosciute. Il progetto è quindi una sorta di invito ad uscire dalle proprie abitazioni per recarsi in biblioteca riscoprendo in tal modo il gusto e il piacere delle condivisione della sala cinematografica e dello scambio di esperienze attraverso dibattiti e spunti di riflessione''.

Il progetto, sviluppato dall'Associazione Arca e dalla Kinema Association, coinvolgerà biblioteche e servizi culturali dei sedici enti e darà la possibilità al pubblico di assistere per la prima volta a 50 proiezioni totalmente gratuite di film indipendenti e d'autore.

Ogni proiezione sarà accompagnata da un dibattito con la presenza, a seconda dei casi, di autori, registi, attori delle pellicole proiettate e da critici cinematografici e operatori del settore.

I film indipendenti scelti con molta cura, daranno la possibilità al pubblico di vedere opere che normalmente non si trovano in Tv o nella grande distribuzione.

I film classici, scelti per l'appartenenza ai luoghi, completeranno l'esperienza.

L'iniziativa è al 15° appuntamento, il riscontro del pubblico è di volta in volta sempre più grande e si possono vantare degli interessanti dibattiti che hanno avuto come protagonisti tecnici e attori di cinema e televisione, tra i tanti: gli attori Alessandro Haber, Carlo Altomonte e Remo Stella, il critico Claver Salizzato, l'organizzatore del Cubo Cine Festival Italo Leali, la produttrice indipendente Chiara De Marchis, il regista Cristian Iezzi, il direttore della fotografia Dario Germani, la regista Lucilla Colonna e la poetessa Dona Amati.

 

 

 

I nuovi appuntamenti per il mese di Agosto prevedono film classici ed indipendenti da non perdere:

 

 

 

Giovedì 2 Agosto 2018 alle ore 21:30 con il film 'MY FATHER JACK' di Tonino Zangardi presso i Giardini di Piazza Cavour nel Comune di Vetralla.

 

 

 

Venerdì 3 Agosto 2018 alle ore 17:00 con il film 'IN BICI SENZA SELLA' di F. Dafano, C. De Marchis, M. Giancaspro, C. Iezzi, G. Mangiasciutti, G.B. Origo, S. Tonnini presso la Biblioteca nel Comune di Soriano nel Cimino.

 

 

 

Sabato 4 Agosto 2018 alle ore 21:30 con il film 'NON CI RESTA CHE PIANGERE' di Massimo Troisi e Roberto Benigni presso i Giardini di Piazza Cavour nel Comune di Vetralla.

 

 

 

Domenica 5 Agosto alle ore 21:30 con il film 'IO STO CON LA SPOSA' di A. Augugliaro, G. Del Grande, K.S. Al Nassiry presso il Complesso Sant'Agnese nel Comune di Vitorchiano.

 

 

 

Lunedì 6 Agosto 2018 alle ore 21:30 con il film 'GLI EROI DEL DOPPIO GIOCO' di Camillo Mastrocinque presso la Piazza Castello nel Comune di Carbognano.

 

 

 

Martedì 7 Agosto 2018 alle ore 21:30 con il film 'IO È MORTO' di Alberto De Venezia presso la Piazza Castello nel Comune di Carbognano.

 

 

 

Mercoledì 8 Agosto 2018 alle ore 21:30 con il film 'GRAMIGNA' di Sebastiano Rizzo presso la Piazza Castello nel Comune di Carbognano.

 

 

 

Giovedì 9 Agosto 2018 alle ore 21:30 con il film 'IL MONDO DI MEZZO' di Massimo Scaglione presso i Giardini di Piazza Cavour nel Comune di Vetralla.

 

 

 

Venerdì 10 Agosto 2018 alle ore 21:30 con il film 'L'ARMATA BRANCALEONE' di Mario Monicelli presso la Piazza Cavour nel Comune di Barbarano Romano.

 

 

 

Sabato 11 Agosto 2018 alle ore 21:30 con il film 'ALL HUMAN RIGHT FOR ALL' di V. De Seta, A. Grimaldi, G. Treves, C. Camarca, F. Infascelli, S. Di Biagio, M. Melliti, I. De Matteo, G. Veronesi presso il Complesso Sant'Agnese nel Comune di Vitorchiano.






Facebook Twitter Rss