ANNO 7 n° 202
Tentano di rubare un'auto ma vengono arrestati
Fermati dai carabinieri tre uomini provenienti da Cerveteri
14/07/2017 - 15:58

VEJANO - Continua l’impegno dei Carabinieri della Compagnia di Ronciglione nella lotta ai reati contro il patrimonio. Nella mattina di martedì infatti, i militari delle stazioni di Oriolo Romano e Vejano hanno tratto in arresto tre uomini rispettivamente di 23, 30 e 26 anni di cui i primi due italiani ed il terzo di origini romene tutti residenti a Cerveteri e gravati da numerosi precedenti penali specifici, per concorso in tentato furto aggravato.

I tre a Vejano sono stati visti da un uomo mentre hanno tentato di forzare con un cacciavite di grosse dimensioni la portiera di un'auto parcheggiata. L’uomo ha dato subito l’allarme al 112 e i tre si erano dati precipitosamente alla fuga tentando di far perdere le proprie tracce. Grazie però alle indicazioni fornite ed al sapiente coordinamento della Centrale Operativa di Ronciglione, i militari sono riusciti a bloccare le vie di uscita dal paese e sono stati bloccati da una pattuglia che li ha tratti in arresto immediatamente dopo il tentato furto.

Durante la perquisizione ai tre è stato rinvenuto un arco con le relative frecce e vari arnesi utilizzati per scassinare serrature.

Dopo le formalità di rito i tre arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza di Ronciglione e Viterbo in attesa del rito per direttissima che si è tenuto nella mattinata di ieri a Viterbo. Durante lo stesso sono stati convalidati gli arresti ed è stato rinviato il processo ad ottobre. I tre sono stati assoggettati all’obbligo di firma tutti giorni presso l’ufficio di polizia competente per il luogo di residenza.

Sempre nella giornata di martedì i carabinieri delle stazioni di Blera e Barbarano Romano hanno denunciato per detenzione al fine di spaccio di sostanza stupefacente un 22nne di Viterbo. A seguito di alcuni accertamenti partiti da un servizio di osservazione e controllo, i militari hanno effettuato una perquisizione con i colleghi di Viterbo denunciando il giovane trovato in possesso di circa 6 grammi di marijuana, una cartuccia cal. 20 e un bilancino di precisione.

Continua comunque l’impegno degli uomini dell'Arma con decine di servizi di controllo di giorno e di notte in tutto il territorio al ridurre l’incidenza dei reati e per garantire maggior sicurezza alla popolazione.







Facebook Twitter Rss