ANNO 9 n° 20
Tarquinia negli scatti di Alberto Novelli
Pienone domenica alla presentazione del volume fotografico
10/12/2018 - 16:48

TARQUINIA - Un successo straordinario di pubblico ha accolto la presentazione di “Tarquinia”, il volume fotografico di Alberto Novelli coedito dalla Libreria La Vita Nova. Domenica 9 dicembre la Sala Consiliare del Comune non è bastata a contenere i tantissimi cittadini convenuti in una occasione che, nelle parole con le quali Tiziano Torresi, autore della prefazione, ha aperto l’incontro, è stata per la Città assolutamente “speciale”.

“Tarquinia è Città che ci appartiene – ha affermato Torresi nel suo intervento dedicato al legame tra il paesaggio e la costruzione delle identità personali – che conosciamo per vie di sentimento e di amore, perché il luogo in cui si nasce e si vive definisce profondamente la propria indole, segna un’appartenenza simbolica netta, è memoria e percorso. Nel dialogo tra città e paesaggio sono i segni che definiscono la nostra stessa intelligenza e visione del mondo”.

Ha quindi preso la parola Elena Biagiola, che il volume ha propiziato, ideato e realizzato, e che è stata la vera protagonista della serata. Ha spiegato con soddisfazione come è nato e come è stato realizzato questo ambizioso progetto editoriale. In un ideale dialogo con la Città ha chiarito come Tarquinia meritasse un’opera di così pregevole fattura e come il volume risponda finalmente a un’esigenza, da tempo avvertita da visitatori e viaggiatori, di avere una testimonianza della bellezza del territorio e della Città.

“Quello che mi preme ricordare – sono state le sue parole – è soprattutto il fecondo lavoro di squadra che siamo riusciti a svolgere nella preparazione dell’opera, nella selezione dei testi e delle fotografie, insieme al team che vi ha lavorato con generosità per lunghe settimane e insieme alle autrici Lorella Maneschi, Maria Letizia Sileoni, Daniela Alessandrelli e Valeria Peparello”.

Una menzione speciale Biagiola ha dedicato a Lisa Baiocchi, che ha curato tutto il lavoro di allestimento dell’opera e l’editing, e al grafico Alberto Berengo Gardin. Ha quindi concluso questa serata di grande cultura il fotografo Alberto Novelli, professionista di livello internazionale, impegnato da oltre vent’anni per National Geographic, che ha raccontato il suo rapporto antico con Tarquinia e il suo paesaggio, riepilogando la splendida avventura dei mesi trascorsi in Città per fissarne nelle fotografie momenti ed emozioni.

“Tarquinia è una città operosa e ricca di un fascino straordinario, sprigionato non soltanto dalla storia che è tra le sue mura ma anche dalla natura che la circonda – ha detto – luoghi come l’ara della regina, i boschi della Roccaccia, le saline sono uno stimolo continuo per l’occhio di un fotografo, per le sfumature di colore e per la luce che qui ho conosciuto, e che sono veramente uniche”.






Facebook Twitter Rss